Come funziona iTunes

Ecco come funziona il riproduttore musicale di Apple e quali funzioni offre agli utenti che scelgono di utilizzarlo anche su Windows.

di Daniela Caruso 31 Ottobre 2012 14:55

iTunes è un software che vi permette di aggiungere, organizzare e riprodurre la vostra collezione multimediale digitale sul vostro computer e sincronizzare un dispositivo portatile, sia su Mac che su Windows. La differenza più significativa tra iTunes e riproduttori musicali è che esso possiede uno store incorporato, dal quale è possibile scaricare podcast, applicazioni per iPhone, iPad e iPod, video musicali, film, audiolibri e spettacoli televisivi, attraverso il suo multi-livello di integrazione con iPhone e iPod. 

Così iTunes (almeno nella versione Mac) supporta altri player oltre l’iPod. La musica scaricata da iTunes Store è protetta dal Digital Rights Management (DRM), ossia dal diritto d’autore appartenente ai proprietari dei contenuti. Gli unici dispositivi in grado di riprodurre i file sono quelli con la capacità di decodificare il DRM di Apple. 

Per riprodurre i file con DRM da iTunes Store su un lettore portatile oltre a un iPod, è necessario prima masterizzarli su un CD o DVD come file MP3. In alternativa, è possibile riacquistare le canzoni ad un prezzo ridotto per ottenere la versione senza Fairplay. I brani acquistati da iTunes Store in formato iTunes Plus non portano DRM, il che significa che non sarà necessario passare attraverso questa fase.

Anche se non si effettua nessun acquisto da iTunes Store, è possibile sfruttare le funzioni di base di iTunes, quale lettore jukebox multimediale:

  • Riproduzione di file audio: iTunes supporta i formati AAC, AIFF, Apple Lossless, MP3, WAV, AA e formati audio WMA non protetti;
  • Streaming musica: È possibile aprire uno stream di iTunes ad inserire l’URL nella finestra di dialogo “Apri Stream”;
  • Web Radio: è possibile impostare i preset per ascoltare la radio in rete;
  • Grafica: È possibile visualizzare grafici coordinati all’audio-coordinati sullo schermo e stampare la copertina per i propri CD;
  • Informazioni sulle tracce CD: iTunes visualizza automaticamente tutte le informazioni disponibili sul CD, quando si inserisce un disco nell’unità. È inoltre possibile modificare le informazioni se incomplete e/o errate;
  • Strumenti di organizzazione e gestione: iTunes offre opzioni di gestione automatici e manuali per la vostra libreria;
  • Conversione file: iTunes converte AAC, AIFF, Apple Lossless, MP3, WAV o file WMA non protetti in AAC, AIFF, Apple Lossless, MP3 o WAV;
  • Creazione di playlist;
  • Masterizzare ed estrarre CD;
  • Scaricare i file su un lettore portatile;
  • Condividere musica. 

Oltre alle funzioni tipiche di un jukebox, iTunes offre alcune caratteristiche avanzate:

  • Ping: ha rappresentato il tentativo di Apple di inserire un elemento di social networking in iTunesCon Ping, è possibile seguire i vostri artisti preferiti e mettere mi piace alla musica ed essere informati sulle uscite di album e concerti. I vostri amici possono seguire e conoscere meglio la musica che vi piace. Apple include anche collegamenti per facilitare l’acquisto di musica;
  • Autosyncing: iTunes non solo rileva un iPod, iPhone o iPad, ma permette anche di scaricare automaticamente tutti i contenuti che sono stati aggiunti a iTunes dopo l’ultima sincronizzazione (è possibile impostarla in modalità manuale, se non volete che iTunes trasferisca tutto). L’iPod può anche caricare su iTunes eventuali punteggi dei brani nuovi o le playlist create direttamente sul vostro iPod (ma non i brani che avete aggiunto – se c’è una canzone sul vostro iPod che non è nella libreria di iTunes, dite addio ad AutoSync). Il problema con la sincronizzazione automatica è che sincronizza alla cieca. Per evitare questo, è sufficiente spegnere l’Autosync;
  • Smart Playlist: È possibile impostare i parametri di iTunes per creare una playlist, utilizzando brani della vostra libreria. I parametri possono essere genere della canzone, la data di rilascio o di valutazioneQuando si aggiunge una nuova canzone in iTunes che corrisponde ai parametri della Smart Playlist, il software la aggiunge automaticamente alla playlist;
  • Genius: una delle caratteristiche più recenti di iTunes è la funzione Genius. Genius assembla playlist: basta scegliere una canzone e Genius costruisce una playlist ad hoc. Idealmente, le canzoni dovrebbero completarsi a vicenda;
  • Condivisione in famiglia: se si dispone di più computer in famiglia, si possono avere diverse librerie musicali. La funzione Condivisione in famiglia consente di condividere la musica su più computer della rete domestica. Tutti i computer devono essere collegati a iTunes con lo stesso account Home per la condivisione del lavoro;
  • Video: È possibile scaricare video, film o programmi TV da iTunes Store per vederli in iTunesÈ inoltre possibile convertire i DVD in video formato iTunes utilizzando software di terze parti;
  • Audiolibri: È possibile ascoltare audiolibri Audible (formato file aa.) tramite iTunes;
  • Modifica ID3 tag: tag ID3 sono bit di dati collegati a una canzone che possono includere il nome dell’artista, il titolo dell’album, data di uscita, genere musicale, le copertine degli album e altri elementi correlati. È possibile modificare i tag e aggiungere dati di tag per le vostre canzoni tramite iTunes;
  • iTunes Store: iTunes Store è una funzione integrata del software. Fare clic sull’icona negozio nell’interfaccia principale di iTunes per sfogliare e acquistare on-line i contenuti, o fare clic sull’icona accanto a un album di canzoni, o un artista nella libreria per passare direttamente a tale contenuto nel Music Store. 
Commenti