Come comprimere JPG

Comprimere immagini informato JPG può risultare molto utile in una gran varietà di circostanze. Scopriamo come fare con il software JPEGmini per Windows e Mac.

di Martina 10 novembre 2014 10:43
Immagine abbreviazione formato JPG

Quando risulta necessario inviare una foto in formato JPG ad altri utenti ridurne il peso può essere molto utile al fine di poter eseguire l’operazione in questione in modo più pratico ed immediato. Ricorrendo all’impiego di alcune risorse ad hoc è possibile comprimere JPG in men che non si dica e senza dover avere alcuna conoscenza tecnica specifica.

Tra i migliori programmi grazie ai quali è possibile comprimere JPG JPEGmini è sicuramente degno di nota. Si tratta di un software per Windows e per Mac utilizzabile sia in versione di prova sia a pagamento e grazie al quale è possibile comprimere JPG.

La prima cosa che va fatta per comprimere JPG consiste quindi nel cliccare qui per collegarsi al sito web di JPEGmini e per effettuare il download del software. Dopo aver scaricato il programma sarà necessario effettuarne l’installazione sul computer in uso. Al primo avvio di JPEGmini si dovrà apporre il segno di spunta accanto alla voce I agree to the terms of the license agreement per accettare le sue condizioni d’uso e si dovrà poi premere il bottone Accept. Una volta fatto ciò basterà selezionare la voce Use JPEGmini free version e cliccare su Continue per accedere alla schermata principale dell’applicazione.

A questo punto per comprimere JPG non resterà nient’altro da fare se non selezionare con il mouse le foto da comprimere e trascinarle nella finestra di JPEGmini. Una volta fatto ciò il software si occuperà di comprimere le immagini quanto più possibile senza però andarne ad inficiarne la qualità visiva. Da notare che le immagini JPG compresse sostituiranno automaticamente le immagini originali.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti