Come bloccare un sito su Android

Bloccare un sito è un’operazione che può rivelarsi molto utile al di evitare, a prescindere dal motivo, che altre persone possano visitare determinate pagine web. Bloccare un sito è un’operazione che può essere eseguita senza problemi da computer, Mac compreso, ed anche da device mobile, come ad esempio su iPhone.

Ma se si desiderasse bloccare un sito su Android quale operazioni sarebbe necessario effettuare? Scopriamolo immediatamente.

La prima cosa che va fatta per bloccare un sito su Android consiste nell’eseguire il download di un’apposita app quale Safe Browser. Così come suggerisce lo stesso nome si tratta di un browser da utilizzare al posto di quello predefinito che consente di creare una lista nera di indirizzi web da bloccare.

Per bloccare un sito su Android con Safe Browser è quindi necessario cliccare qui per collegarsi alla pagina su play Store dedicata all’app ed effettuarne il download e l’installazione sul proprio dispositivo.

Una volta fatto ciò si dovrà avviare l’app e si dovrà procedere creando una password di amministrazione per la stessa. Per eseguire questa operazione sarà necessario premere il tasto menu del dispositivo, selezionare la voce Admin dal menu che compare ed impostare la password nella schermata che si apre. Se al primo avvio l’app chiede di inserire una combinazione di nome utente e password la richiesta va ignorata premendo il tasto back.

Dopo aver impostato la password di amministrazione sarà possibile bloccare qualsiasi sito semplicemente visitandolo, premendo il tasto menu del dispositivo, selezionando la voce Altro dal menu che compare in basso e facendo poi tap su Add blacklist per completare l’operazione.

In caso di ripensamenti per sbloccare l’accesso ad un sito web basterà accedere a Safe Browser, premere il tasto menu del dispositivo, selezionare Settings, fare tap sula voce Blacklist e selezionare gli indirizzi da rendere nuovamente visualizzabili.

Lascia un commento