Come bloccare un sito su Mac

Bloccare un sito su Mac è molto semplice. Per eseguire quest'operazione è possibile sfruttare le funzioni di default di OS X o un'apposita applicazione.

di Martina 2 febbraio 2014 9:00
Come bloccare un sito su Mac

Le ragioni in base alle quali si può desiderare di bloccare l’accesso ad un sito web sono tante ma a prescindere dal motivo si tratta di un’operazione che può essere eseguita in modo molto semplice.

Nel caso specifico dei computer Mac per bloccare un sito internet è possibile mettere in atto alcune apposite procedure ed adottare specifiche soluzioni. Per bloccare un sito su Mac è infatti possibile sfruttare le funzioni di default di OS X o un’apposita applicazione chiamata SelfConrol.

Utilizzando le funzioni di default di OS è possibile bloccare un sito su Mac in modo permanente.

Per eseguire questa operazione basta avviare il Terminale, digitare il comando sudo nano /etc/hosts, premere il tasto Invio sulla tastiera e digitare la password del proprio account utente su OS X. A questo punto dovranno essere usate le frecce direzionali della tastiera per raggiungere la parte finale del documento. Fatto ciò si dovrà digitare 127.0.0.1 seguito dall’indirizzo del sito da bloccare. Per concludere la procedura basterà digitare la combinazione di tasti CTRL+O seguita da Invio per salvare il contenuto del file e CTRL+X per uscire dall’editor e si dovrà dare il comando sudo dscacheutil -flushcache per resettare la cache dei DNS.

Utilizzando invece l’applicazione SelfControl è possibile bloccare qualsiasi sito internet su tutti i browser contemporaneamente per un lasso di tempo scelto dall’utente.

Dopo aver scaricato ed avviato l’applicazione per bloccare un sito su Mac basterà cliccare sul pulsante Modifica lista di blocco. Nella finestra che si apre si dovrà fare click sul pulsante + e dovranno essere digitati gli indirizzi dei siti da bloccare. Successivamente dovrà essere impsotata la durata del blocco usando la barra di regolazione e si dovrà fare click sul pulsante Inizia per rendere effettivo l’oscuramento degli indirizzi indicati. Per confermare il blocco dovrà essere digitata la password del proprio account utente su OS X.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti