Che cos’è il jailbreak? Scopriamolo insieme

In cosa consiste il procedimento, cosa comporta in termini di garanzia e quali opzioni aggiuntive apporta all'iDevice.

di Daniela Caruso 12 Agosto 2012 19:32

Per ottenere l’accesso a determinate funzioni inibite su iDevice, l’utente è “costretto” ad effettuare il jailbreak sul dispositivo. Si sente tanto parlare di questo procedimento, ma in pratica, di cosa si tratta? Il jailbreaking su iOS è il processo di rimozione delle limitazioni imposte da Apple sui dispositivi che eseguono il sistema operativo IOS attraverso l’uso di hardware/software exploit: i dispositivi in questione sono, appunto, l’iPhone, l’iPod touch, iPad e la seconda generazione di Apple TV. Il jailbreaking consente agli utenti di ottenere l’accesso root al sistema operativo iOS, permettendo all’utente di scaricare applicazioni aggiuntive, estensioni e temi che non sono disponibili nell’Apple App Store ufficiale.

La parola “jailbreaking” si riferisce al fatto di far evadere il dispositivo dalla sua “prigione”. Un iPhone, un iPod o un iPad jailbroken consentono all’utente di utilizzare l’App Store, iTunes e altre funzioni di base, come inviare sms e effettuare chiamate. Il jailbreaking è necessario se l’utente intende eseguire software non autorizzati da Apple. Sotto il Digital Millennium Copyright Act, iPhone jailbreaking è legale negli Stati Uniti, anche se Apple ha annunciato che la pratica “può violare la garanzia“. L’iPhone, l’iPod touch e l iPad, nonché l’Apple TV consentono agli utenti di accedere al filesystem di Unix. Ciò significa poter cambiare la radice della struttura di directory in /.

Attraverso il processo di jailbreaking, dunque, si è in grado di aggiungere ulteriori applicazioni all’iDevice. Esso consente di farlo con l’aggiunta di un’applicazione chiamata Cydia: essa permette anche di modificare le icone del dispositivo, le applicazioni, gli sfondi, il dock, la barra di stato, gli sfondi della chat, il meteo, la tastiera. Se volete, dunque, accedere a tutte queste funzioni aggiuntive, bisogna fare questo procedimento sull’iDevice in vostro possesso. Vi consiglio di effettuare il jailbreak solo se veramente avete la necessità e la volontà di ottenere queste opzioni.

Commenti