5 consigli utili per vincere a Ruzzle senza usare trucchi

Ecco alcuni semplici accorgimenti utili per vincere a Ruzzle.

di Ilaria Fedele 29 gennaio 2013 16:02

Il gioco che sta spopolando online e tra gli utenti di smartphone e dispositivi mobili è, come molti sapranno, Ruzzle, una specie di Paroliere nel quale mostrare tutta la propria abilità a trovare il maggior numero di parole all’interno di una schermata di gioco.

Bene, molti di voi si troveranno spesso a perdere diversi turni di gioco e quindi potrebbero tornare utili alcuni consigli per vincere a Ruzzle, senza, tuttavia, ricorrere all’uso di trucchetti ed imbrogli che tolgono il gusto della vittoria.

Ecco alcuni consigli utili per vincere a Ruzzle:

  • per prima cosa è una buona regola quella di insistere di più sulle parole jolly, ovvero trovare parole che incorporino le lettere nelle caselle con un pallino colorato in alto a sinistra. In questo modo si faranno punteggi più alti, con doppio o triplo punteggio della lettera o della parola usata (a seconda del bonus DL, ovvero Double Letter, TL, ovvero Triple Letter, DW, ovvero Double Word e TW, Triple Word.
  • Stare sempre attenti a tutti gli accrescitivi delle parole, e ai plurali, oltre che ai diversi generi. Infatti quando si trova una parola, ad esempio “rana” sarà più facile vedere se nelle vicinanze ci sono altre lettere utili a realizzare, ad esempio, il plurale della parola, semplicemente sostituendo la a con una e.
  • E’ importante inoltre seguire la strategia di gioco iniziando a cercare le parole a partire dagli angoli, in modo da trovare più combinazioni utili possibili.
  • Per le parole brevi e le locuzioni semplici, ricordarsi di non sprecarle a caso in giro per il tabellone di gioco, ma usare prima le caselle con i punti bonus; in questo modo anche un semplice “il” o “la” potranno fruttare dei buoni punti.
  • Cercare di essere il più veloci possibile perchè il tempo passa. In questo caso l’unico metodo per arrivare a dei buoni tempi è sicuramente l’allenamento, sempre nei limiti per non arrivare alla dipendenza.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti