L’ex pezzo grosso di Apple critica il film su Steve Jobs

Steve Wozniak infastidito dopo la visione del primo estratto di jOBS, il film biografico con Ashton Kutcher. Ecco le accuse mosse alla produzione.

di Daniela Caruso 26 gennaio 2013 15:35

Steve Wozniak, co-fondatore di Apple, non si è dimostrato molto entusiasta di jOBS, il film che racconta la vita dell’ex CEO dell’azienda di Cupertino, scomparso il 5 ottobre 2011. La storia, per come è stata raccontata sarebbe “completamente sbagliata”, secondo quanto dichiarato da Wozniak a Gizmodo, in particolare in uno spezzone in cui Aston Kutcher (Steve Jobs) e Josh Gad (Steve Wozniak) discutono, dopo una riunione dell’Homebrew Computer Club, di quel che sarebbe diventato Apple I, un computer adatto anche agli utenti domestici. Questa interazione tra i due esponenti di spicco dell’azienda di Cupertino non sarebbe mai avvenuta, a detta di Wozniak, che ribadisce come l’intero racconto si discosti dall’effettiva realtà.

Il personaggio che interpreta Wozniak, dunque, non è stato affatto gradito dal diretto interessato, nonostante abbia visto appena un minuto di girato. Il co-founder di Apple, infatti, rivendica la paternità dell’Apple I, come chiarito anche dal suo libro iWoz, che pare la produzione non abbia preso in considerazione per la realizzazione della pellicola. Ecco le parole di Wozniak in merito alla spinosa questione:

Completamente sbagliato. Le personalità e l’idea di come il computer avrebbe influito sulla società non vennero da Jobs. Queste idee mi hanno ispirato perché ampiamente trattate all’Homebrew Computer Club. Steve tornò dall’Oregon, partecipò a una delle nostre riunioni ma non iniziò mai a parlare di questo grande impatto sociale.

Wozniak, inoltre, specifica che Jobs ebbe un’altro tipo di idea:

La sua proposta era di costruire una scheda PC da 20 dollari e venderla a 40 per aiutare le persone del club a costruire quei computer che io avrei regalato. Steve ha sempre trovato un modo per far quattrini alla svelta dai miei lavori. […] La nostra relazione era totalmente differente da quella ritratta nel film. Sono mortificato, ma se il film sarà divertente e piacevole, auguro il meglio. Chiunque voglia leggere il mio libro iWoz ne otterrà un’immagine più chiara.

Woz, inoltre, ha dichiarato anche che:

Quando Steve mi raggiunse al club e si accorse dell’interesse, non propose di realizzare un computer. Piuttosto, suggerì di costruire una scheda PC per fare in modo che gli altri potessero costruire velocemente il mio computer. La scheda è solo un componente del PC, uno dei tanti che Steve vendeva da Haltek, un negozio di elettronica. Comunque, Apple I è stato il quinto tentativo di Steve di trasformare in denaro qualcosa che ho realizzato per divertimento

Ecco il video in questione:

L’ex pezzo grosso di Apple critica il film su Steve Jobs

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti