iPhone 5 sbloccato in vendita anche negli USA

Apple ha deciso di commercializzare la versione sbloccata dell'iPhone 5 anche negli USA. Ora può essere acquistato senza vincoli contrattuali.

di Martina 1 Dicembre 2012 12:16

La notizia aveva già iniziato a circolare da qualche giorno ma la conferma ufficiale è arrivata soltanto nel corso delle ultime ore: d’ora in avanti Apple renderà disponibile la versione sbloccata dell’iPhone 5 sull’Apple Store online statunitense.

Apple aveva iniziato a distribuire iPhone sbloccati già in diversi paesi del globo, Italia compresa, scegliendo, così come già fatto in passato, di distribuire la versione in questione sul territorio statunitense soltanto in seguito allo stabilizzarsi delle spedizioni.

Sino a poche ore fa, infatti, in terra a stelle e strisce l’iPhone 5 poteva essere acquistato soltanto previa stipulazione di un contratto con uno dei carrier locali.

Il device, d’ora in avanti, potrà inevece essere acquistato anche senza dover sottoscrivere alcun contratto ed al prezzo di 649 dollari, per la la versione da 16 GB, ed al costo di 849 dollari, per quella da 64 GB.

Il device sbloccato verrà poi reso disponibile direttamente presso diversi rivenditori durante i prossimi giorni.

La versione sbloccata è, nello specifico, quella GSM, che supporta il network di AT&T, T-Mobile e tutti i network italiani.

Gli utenti del Bel paese che hanno in programma un viaggio oltreoceano e sono intenzionati ad acquistare il nuovo iPhone potrebbero quindi considerarne l’acquisto in terra a stelle e strisce risparmiando qualche soldo tenendo conto del fatto che un iPhone 5 da 16 GB viene venduto da noi a 729 euro, mentre 649 dollari equivalgono a 500 euro.

A questo punto appare opportuno chiedersi la ragione in base alla quale Apple ha scelto di agire in tal modo.

Molto probabilmente la vendita degli iPhone 5 unlocked è riconducibile alla commercializzazione del Nexus 4, andando in sold out dopo pochi minuti dalla sua messa in vendita avvenuta mediante Play Store.

Il Nnexus 4 è infatti un device venduto da Google senza alcun vincolo contrattuale e tenendo cono del fulmineo successo riscosso non è escluso che Apple abbia deciso di intraprendere una strada alternativa fornendo quindi ai propri utenti maggiore scelta evitando vincoli contrattuali talvolta fastidiosi.

Commenti