Google Chrome: in arrivo la versione per MacBook con Display Retina

Google è al lavoro su una versione ottimizzata di Chrome mediante cui rendere il browser web compatibile con il Retina Display del nuovissimo MacBook Pro

di Martina 18 Giugno 2012 9:48

Il recentissimo lancio del nuovo MacBook Pro ovvero quello, così come dichiarato Schiller in persone, è il computer più bello mai realizzato da Apple sino a questo momento, ha mobilitato non soltanto l’industria dell’hardware ma anche quella software e la dimostrazione più evidente giunge, appunto, da un annuncio firmato Google.

Stando a quanto reso noto, infatti, la ben nota azienda di Mountain View ha ufficializzato, mediante la pubblicazione di un apposito post sul suo blog, l’arrivo di una particolare versione di Google Chrome, il suo browser web, che risulta ottimizzata per essere impiegata direttamente dal celebre MacBook Pro ma anche da MacBook Air in quanto in grado di adattarsi in maniera impeccabile all’elevata risoluzione dei Display Retina due computer in questione.


Sul blog di Google Chrome si può infatti leggere “Vuoi che Chrome renda sempre il massimo, indipendentemente dal dispositivo che si sta utilizzando. Apple ha recentemente annunciato un nuovo portatile con uno schermo Retina ad alta risoluzione e siamo impegnati ad ottimizzare Chrome per adattarlo su questi nuovi display“.

Infatti, tenendo conto del fatto che il nuovo MacBook Pro può contare su ben 2880 × 1800 pixel di risoluzione i singoli pixel sullo schermo diventano praticamente indistinguibili ed un gran passo in avanti di questo tipo necessita quindi di essere seguito da ulteriori innovazioni in ambito software così come, appunto, quanto fatto da Google.

Non è un caso quindi il fatto che il ramo Carnary del browser web di big G abbia già iniziato a ricevere i primi aggiornamenti mediante cui rendere il celebre browser web perfettamente compatibile con il Display Retina dei nuovi MacBook Pro e l’edizione finale, stando a quanto dichiarato, potrebbe arrivare in tempi abbastanza brevi andando quindi ad alzare immediatamente l’asticella della qualità del software adibito alla navigazione in rete reso disponibile direttamente dal gran colosso delle ricerche in rete.

Google sta quindi lavorando ad un progetto che consentirà di restituire, entro breve tempo, una versione stabile e definitiva di Google Chrome perfettamente compatibile con lo standard Display Retina delle novità Apple.

Commenti