Come risparmiare batteria su iPhone

Alcuni consigli per ridimensionare il consumo di energia del vostro iPhone.

di Daniela Caruso 22 Marzo 2013 15:37

Come sapete, la batteria dell’iPhone non dura un intero giorno, soprattutto se messa alla prova con continue telefonate e connessioni sul web. Pertanto, non riuscite a conservare un po’ di ricarica prima di ritornare a casa la sera, dopo lavoro o un’uscita con gli amici. È un problema condiviso da tutti i mela-utenti l’autonomia della batteria dell’iPhone.

Ci sono dei modi per economizzare la batteria dell’iPhone ed evitare sprechi di energia. Innanzitutto, è bene controllare se avete aggiornato il vostro sistema operativo all’ultima versione di iOS. L’aggiornamento all’ultimo firmware può migliorare le prestazioni della batteria. Per aggiornare il vostro iPhone, basta andare in Impostazioni>Generali>Aggiorn. Software e procedere all’installazione, se presente l’ultima versione.

Per aumentare ulteriormente l’efficienza della batteria, è utile disattivare le notifiche delle applicazioni che scaricano facilmente la batteria residua. Per fare ciò, basta che vi rechiate in Impostazioni>Notifiche e, nella schermata che visualizzate, impostate lo Stile di avviso su Nessuno per poi spostare su OFF la levetta relativa al Centro Notifiche. 

Disattivate le notifiche principalmente per le app non necessarie, come quelle dei giochi o anche quelle dei social network, se le reputate superflue. Per risparmiare batteria, inoltre, potete disattivare anche i widget del meteo, della borsa presenti nel centro notifiche.

Un’altra soluzione può essere quella di disattivare le connessioni, sia 3G che Wi-Fi, andando in Impostazioni>Wi-Fi> e Generali > Cellulare:

Per gli utenti, invece, che hanno provveduto al jailbreak, sul proprio iPhone avranno sicuramente installato delle app che non sono passate per il “filtro” di Apple. Pertanto, la batteria potrebbe risentire di applicazioni che “succhiano” troppa energia. Sicuramente con un iPhone jailbroken avete maggiore libertà di installare applicazioni gratuitamente e che svolgano funzioni non concesse su un iPhone non sottoposto a tale procedura, però possono anche cambiare le performance assicurate dal dispositivo, che sia un iPhone o un iPad. Se non volete tornare allo status quo ante, potete, ad esempio, eliminare qualche tweak che diminuisce le prestazioni.

Commenti