Come funziona YouTube

Quando è nata la piattaforma di video sharing, le controversie che ha creato negli anni e le tipologie di account realizzabili.

di Daniela Caruso 31 Ottobre 2012 13:23

Nel febbraio del 2005, tre impiegati di PayPal lanciarono la versione beta di prova di un sito chiamato YouTubeHanno progettato il sito per far condividere i video delle persone con il resto del mondo. Nel novembre 2005, la Sequoia Capital ha investito più di $ 3 milioni nel sito e, un mese dopo, YouTube è diventato un vero colosso del web. Non ci volle molto per il sito a diventare popolare, e nel novembre 2006, Google ha acquistato YouTube per 1,65 miliardi di dollari.

Al crescere dell’azienda è cresciuta anche la portata dei video del sito. Dei primi giorni di YouTube, è possibile trovare i video che mostrano dolci animali, acrobazie folli e scherzi esilaranti. È ancora possibile trovare questo tipo di contenuti oggi, ma vedrete anche dibattiti politici, spettacoli musicali, video didattici e riprese della guerra non censurate. Nel 2007, YouTube ha dato ai membri un modo per interagire con i potenziali candidati presidenziali degli Stati Uniti

YouTube è diventato anche il centro di molte controversie, tra queste c’è la nota diatriba relativa all’infrazione dei diritti d’autoreYouTube non fa una preselezione dei video che appariranno sul sito, anche perché gli utenti ne caricano migliaia ogni giorno. A volte, i membri di YouTube uploadano programmi televisivi o clip dal film. Se il membro di YouTube non possiede i diritti d’autore del relativo materiale caricato, potrebbero insorgere problemi. 

Un’altra controversia è attualmente fermentando nella community di YouTube in sé è la battaglia tra la comunità on-line e le società. YouTube ha stretto partnership con i principali TV studios come CBS, NBC e la BBC e con organizzazioni come Universal Music, la National Basketball Association e la NationalHockey League. Notevoli celebrità come Oprah Winfrey e Paris Hilton si sono unite a YouTube. Alcuni membri di YouTube ritengono che queste organizzazioni e individui ricchi agiscano sul contribuente medio. Essi sostengono che i video degli utenti medi sono in competizione con le persone e le organizzazioni che dispongono di grandi budget e risorse ampie e alcuni membri suggeriscono che questi gruppi e celebrità utilizzano metodi subdoli per posizionare i loro video in cima alla lista di YouTube. 

I video di YouTube

I video di YouTube sono in formato Adobe Flash Video, con estensione file .Flv. Flash Video è dotato di due grandi vantaggi rispetto agli altri formati. Primo, ha un’alta compressione, il che significa vhe i file .flv tendono ad essere più piccoli rispetto ad altri formati. In secondo luogo, Flash Video richiede una flash player applet piuttosto che un lettore video.

Al fine di visualizzare i video di YouTube, gli utenti devono disporre di Macromedia Flash Player 7.0 o versione successiva installato nel computer. YouTube accetta i file video in Quicktime (.mov), Windows Media Video (.wmv), Audio Visual Interleave (.avi) e Moving Pictures Expert Group (.mgp). Gli utenti caricano i file video in uno di questi formati e YouTube li converte in. flv.

Account YouTube

Non avete bisogno di un account per guardare i video su YouTube. Se volete avere accesso ad alcune delle altre applicazioni di YouTube, è necessario registrare un account. Ecco i vari tipi di account sono:

  • L’account di base di YouTube, chiamato YouTuber, permette ai membri di caricare video, commentare i video di altri, votare i video con una sistema di valutazione a cinque stelle, designare i video come preferiti, creare un canale personale (la versione di YouTube di una pagina utente), iscriversi ai video degli altri utenti, condividere video e fare amicizia con gli altri utenti di YouTube;
  • Comico/Attore: queste persone caricano video per far divertente gli utenti e promuovere le proprie carriere;
  • Musicista: promuovere i talenti musicali, gruppi o cantanti;
  • Guru ossia profili di persone che hanno un elevato livello di competenza in una o più materie;
  • Senza scopo di lucro sono per le organizzazioni senza scopo di lucro per la promozione di cause filantropiche al fine di raccogliere donazioni. YouTube consente alle organizzazioni senza scopo di lucro di includere una domanda di donazione da Google Checkout sulla pagina canale dell’organizzazione;
  • Partner sono persone o organizzazioni che hanno costituito una partnership con YouTube. i partners forniscono contenuti al sito e condividere introiti generati dalla pubblicitàI titolari dei profili possono essere le grandi corporation come grandi studi televisivi o singoli YouTuber che hanno raggiunto un alto livello di visibilità e popolarità.
  • L’ultima categoria è per gli sponsor di YouTube che pagano per avere un posto di rilievo nei contenuti nella home page di YouTube. 
Commenti