Catch Notes, per portare sempre con voi gli appunti su Android

Portare sempre con sé le note, attraverso un servizio semplice e facile da utilizzare. Vediamo in cosa consiste.

di Daniela Caruso 7 Novembre 2012 14:20

Catch Notes è un’app per Android che vi permetterà di portare sempre con voi le note che avete creato, dandovi una serie di opzioni molto utili per la gestione delle stesse. Vediamo come funziona l’applicazione.

Interfaccia

L’interfaccia di Catch Notes è piuttosto semplice: tutti gli elementi hanno un colore all’interno del layout. Ricordate che l’app fa riferimento a un servizio online, quindi tutte le note vengono memorizzate sui server e sono accessibili in qualsiasi momento tramite il sito web. L’applicazione per Android è solo un modo per accedere a quelle note attraverso il vostro dispositivo mobile. Questa distinzione sarà importante in seguito.

Assunzione di note

L’area di testo si presenta sicuramente spaziosa. La dimensione del carattere può essere modificata nelle impostazioni, quindi se avete bisogno di inserire più testo in un’area più piccola, ci sono modi per farlo. 

Caratteristiche delle note

Ci sono tante funzioni extra in Catch Notes, ad esempio, la ricercaQuando si digita la query di ricerca nel campo, Catch Notes aggiorna dinamicamente l’elenco delle note per includere solo quelle che corrispondono alla vostra ricerca. 

Ricordate che Catch Notes è un servizio basato sul Web? Tutti gli appunti sono divisi in categorie chiamate “spazi“. La cosa più interessante degli Spaces è che potete invitare altre persone a partecipare a uno o più dei vostri spazi. I partecipanti possono aggiungere, modificare ed eliminare le note all’interno di tale spazio, in modo da poter collaborare su vari progetti.

Tutte le modifiche apportate alle note verranno automaticamente sincronizzate con i server a meno che non si disattiviate l’opzione di sincronizzazioneViceversa, quando si apportano modifiche alle note tramite il browser, i cambiamenti verranno visualizzati la prossima volta che si sincronizza il telefono.

Le note possono essere assegnati a più spazi, se necessario e condivise, utilizzando la funzione di condivisione. Potete inviare le vostre note ad altri dispositivi tramite Bluetooth. È anche possibile condividere le note tramite e-mail, messaggi di testo e l’invio ad altre applicazioni sul dispositivo, come Any.DO.

Selezione rapida

Nella parte inferiore di Catch Notes, c’è un grosso pulsante di Selezione rapidaToccando Quick Select vi saranno presentate 5 opzioni:

  • Promemoria: un promemoria con allarme, in cui è possibile impostare la data, l’ora e un messaggio;
  • Fotocamera: scattate una foto con la fotocamera del dispositivo e inseritela in una nota con una didascalia. In alternativa, scegliere un’immagine dalla galleria del dispositivo;
  • Nuova nota: un collegamento rapido per la creazione una nuova nota;
  • Nota vocale: una nota vocale è una registrazione che può essere archiviata come nota audio. Le note vocali possono essere corredate da didascalie;
  • Checklist: creare una nuova lista di controllo. Una lista di controllo è un tipo speciale di nota che ha solo un titolo e le singole voci che possono essere controllate o disattivate. È possibile creare liste di controllo multiple che possono essere classificate in più spazi.

Impostazioni e opzioni

È possibile personalizzare la sincronizzazione, ossia la frequenza con cui si desidera sincronizzare, quando avviare la sincronizzazione, se si desidera la sincronizzazione automatica e altro ancora. Inoltre, è possibile proteggere i vostri appunti utilizzando le caratteristiche incorporate con una password di blocco. 

Commenti