Berlusconi e il dubbio sui suoi followers su Twitter

Berlusconi entra su Twitter e raggiunge in 24 ore 60.000 followers, saranno veri?

di Daniele Perotti 3 gennaio 2013 17:03

Dopo il Santo Padre è il momento di Berlusconi. Nelle scorse ore, e precisamente nel giorno di capodanno è apparso come per magia su Twitter un account molto particolare, quasi inatteso, stiamo parlando di @Berlusconi2013. Dalla sua creazione ad oggi il numero di followers non ha fatto altro che salire fino ad attestarsi alla “modica” cifra di oltre 73.000 seguaci, ma ciò che sorprende che in appena 24 ore dall’apertura l’account ha registrato una crescita che ha raggiunto i 60.000 utenti registrati a @Berlusconi2013 con una crescita che ha registrato i 40 followers al minuto. Una cifra a dir poco sensazionale se si trattasse di utenti veri. Ma è proprio qui che si scopre l’arcano mistero. Seppur non si tratti certo di una novità che personaggi famosi, politici ed utenti che vogliono far volare il numero dei propri seguaci ricorrono all’acquisto di followers, ora sembra che anche l’ex premier abbia deciso di arrivare a questa soluzione, o meglio non lui, ma un gruppo di suoi fan volontari che hanno deciso di creare l’account e gestirlo e se non bastasse anche di acquistare per suo conto un numero di seguaci followers.

Nessun illegalità, l’acquisto di followers è legale ed è una fenomeno assolutamente di moda tra i vari personaggi politici appartenenti ai vari schieramenti, basti pensare alla notizia di qualche mese fa che ha visto Beppe Grillo, Di Pietro e Vendola proprio al centro di una ricerca sull’utilizzo di bot.

Lo staff che gestisce il profilo, nelle scorse ore, attraverso un cinguettio ha spiegato a tutti i followers (quelli veri) che: “Abbiamo rilevato 2893 follower riconducibili a un ‘bot’ saranno prontamente rimossi nelle prossime ore“. Mentre vi scriviamo abbiamo pensato di fare un test utilizzando uno dei tanti portali che consentono di fare un controllo sui followers di un account ed ecco i risultati

@Berlusconi2013 analisi

Non possiamo garantirvi che queste cifre siano davvero reali oppure se il portale che ha generato la statistica sia un generatore di numeri casuali, certo è che sarebbe davvero divertente conoscere il reale numero di utenti che realmente hanno deciso di seguire l’account creato dai seguaci volontari di Silvio Berlusconi.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti