Xiaomi Redmi Note 5, primi test effettuati mostrano Snapdragon 632 e 4GB di RAM

Non è ancora stato ufficializzato lo Xiaomi Redmi Note 5, ma in questi giorni sono stati effettuati i primi test.

di Maria Di Bianco 2 gennaio 2018 11:32

Si sta parlando da mesi dello Xiaomi Redmi Note 5, device che al momento non è ancora arrivato sul mercato, ma che proprio in questi giorni si ritrova ad essere sottoposto a diversi test all’interno dell’azienda cinese. A quanto pare arriverà sul mercato non prima della seconda metà del 2018 ed è possibile già conoscere le specifiche tecniche che lo animeranno.

Innanzitutto questo Xiaomi Redmi Note 5 dovrebbe essere il primo smartphone ad essere animato dal processore Snapdragon 632, una versione leggermente meno potente dello Snapdragon 636. Per quel che riguarda le altre specifiche tecniche questo Xiaomi Redmi Note 5 si ritroverà con un display da 5,99 pollici con risoluzione FullHD+ e rapporto 18:9, quindi più stretto e lungo con cornici laterali ridotte al massimo. Altro elemento da non sottovalutare è la presenza di 4GB di RAM con un prezzo che in Cina non supererà i 220 euro. Parliamo quindi un medio gamma molto interessante con l’immancabile doppia fotocamera posteriore avente entrambi i sensori da 12 megapixel.

Chissà che questo Xiaomi Redmi Note 5 non possa arrivare prima sul mercato, visto come si ritrovi già in fase di test, ma solo nelle prossime settimane potremo scoprire qualcosa in più a riguardo. Si attende infatti qualche notizia dettagliata da parte della stessa Xiaomi che ha non poco confuso le idee degli utenti nell’ultimo periodo. Basti pensare come si ipotizzasse già il lancio di tale device, ma con un altro nome.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti