Xiaomi Mi 10 e Xiaomi Mi 10 Pro 5G, prezzi più elevati che in Cina

di Maria Barison 6 Aprile 2020 12:35

In questi giorni sono arrivati in Italia i nuovi top di gamma di casa Xiaomi, ossia lo Xiaomi Mi 10 e lo Xiaomi Mi 10 Pro 5G, dispositivi di grande appeal dal punto di vista tecnico, ma che forse lasciano un po’ a desiderare per il loro prezzo.

Ciò che è stato constatato in questi giorni è proprio la grande differenza di prezzo tra l’Europa e la Cina per questi due nuovi dispositivi. Lo Xiaomi Mi 10 ha un prezzo di 799 euro nella sua versione base in Italia, cifra sicuramente elevata rispetto agli standard a cui l’azienda cinese ci ha abituato in questi anni, ma c’è da dire che ormai è da un po’ di tempo che ci ritroviamo con un cambiamento di costi del prodotto finale.

Xiaomi Mi 10, prezzo nettamente superiore rispetto alla variante cinese

Questo è da ricondurre anche alla scissione del brand Redmi, ideato proprio per occuparsi della parte più “economica” della famiglia Xiaomi, seppur non ritroviamo prodotti di scarsa qualità. Xiaomi quindi ha provato un po’ ad adeguarsi ai prezzi delle altre aziende, come Apple, Samsung e Huawei, elevando il proprio standard, ma la differenza maggiore è stata notata proprio in Europa, dove inevitabilmente i prezzi sono lievitati a dismisura. Basta insomma tener presente proprio lo Xiaomi Mi 10 che in Europa e quindi anche in Italia si ritrova ad avere un prezzo di 799 euro, mentre in Cina il suo costo è di circa 520 euro.

Il problema delle versioni globali

Il problema è da ricondurre alle versioni globali degli smartphone, quelle dirette in tutto il mondo che, rispetto a quelle cinesi, si ritrovano ad avere più tasse, spese di trasporto e personalizzazioni varie, ma senza dubbio 280 euro di differenza (parlando dello Xiaomi Mi 10), rappresentano un aumento assolutamente eccessivo. Se poi prendiamo in considerazione il modello Xiaomi Mi 10 Pro 5G, vediamo come la differenza di prezzo tra la variante cinese e quella europea sia ancora più elevata. Infatti in Cina questo top di gamma ha un costo di 660 euro, mentre in Europa di 999 euro. Bisogna ora vedere quale sarà la risposta del mercato europeo per questi nuovi top di gamma di stampo Xiaomi, se insomma questo aumento di prezzo possa far desistere gli appassionati del brand cinese.

Commenti