WhatsApp, la funzione Multi Device è in fase di test

di Maria Barison 3 Giugno 2020 11:17

Spuntano indiscrezioni piuttosto interessanti riguardanti la funzione Multi Device di WhatsApp, ossia la possibilità di utilizzare quest’applicazione su due diversi dispositivi senza alcun tipo di limitazioni.

Ad oggi non è possibile connettersi contemporaneamente su WhatsApp con due differenti device, come ad esempio tablet e smartphone. Se si è connessi tramite il proprio smartphone e si decide di voler poi comunicare su WhatsApp attraverso il tablet, ecco che l’app si disconnetterà dalla prima postazione per permettere di renderla attiva sulla seconda.

Primi segnali positivi sul Multi Device per WhatsApp

Qualcosa però finalmente inizia a muoversi sul fronte Multi Device, sono settimane in cui il team di sviluppatori dell’app di messaggistica più utilizzata al mondo sta lavorando assiduamente per attivare questa funzione multi dispositivo su WhatsApp. Ci ritroviamo infatti in una situazione di testing interno, almeno è ciò che emerge dalle ultimissime indiscrezioni a riguardo, il che lascia ben sperare come ormai sia arrivato il momento di poter finalmente garantire la funzione Multi Device anche per WhatsApp.

Senza dubbio la struttura portante del codice, che serve proprio al suo funzionamento, è in una fase alquanto avanzata, tale da permettere agli sviluppatori di effettuare diversi test interni e poter correggerne gli eventuali bug. Proprio la possibilità di imbattersi in qualche malfunzionamento è ciò che stanno provando ad evitare in questo momento, perché solo quando tutto procederà senza alcun intoppo significa che la funzione sarà correttamente attiva.

Quando sarà attiva la funzione Multi Device per WhatsApp?

WhatsApp continua ad essere l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo ed è fondamentale che possa arricchirsi con nuove funzionalità che la rendano ancora migliore, quella del Multi Device è una soluzione studiata da tempo dal team di Zuckergerg ed ora finalmente inizia a vedersi uno spiraglio di luce. Una volta infatti attivato il testing interno, come sta accadendo in questo periodo, dovrebbe mancare poco tempo per diffondere la nuova funzione tramite la versione beta dell’app.

Al momento non c’è una data precisa per la diffusione del nuovo aggiornamento di WhatsApp con questa capacità Multi Device, ma secondo i colleghi di @wabetainfo, per arrivare ad un canale stabile per Android ed iOS, si potrebbe attendere dai due o tre mesi. E’ insomma un lavoro che richiede tempo, ma che sta avvenendo anche in maniera alquanto segreta e per questo non è possibile fornire una precisa tempistica.

Commenti