WhatsApp, dal 2019 addio alle vecchie versioni di Android ed iOS

Dal 2019 molti utenti con smartphone datati non potranno più utilizzare WhatsApp.

di Maria Di Bianco 6 dicembre 2018 10:42

Novità in vista per chi possiede uno smartphone datato e riguarda l’utilizzo di WhatsApp, l’app di messaggistica più diffusa al mondo. Come già accaduto due anni fa, gli sviluppatori di quest’applicazione hanno deciso di non renderla più compatibile con versioni datate dei sistemi operativi di Android ed iOS.

Nel dettaglio dal 2019 sarà impossibile per la maggior parte degli utenti che si ritrovano ancora a maneggiare smartphone vecchiotti, dotati di sistemi operativi non aggiornati da anni ed anni, poter utilizzare WhatsApp. Decisione inevitabile visti gli aggiornamenti costanti a cui quest’app si sottopone continuamente per garantire le migliori prestazioni ai vari utenti, soprattutto in termini di sicurezza. Sicuramente i più penalizzati saranno le persone più anziane che tendono solitamente ad avere lo stesso smartphone per moltissimi anni, proprio perché non sentono il bisogno di sfruttare al meglio le potenzialità di questo tipo di tecnologia. Più nel dettaglio gli sviluppatori di WhatsApp hanno stilato un elenco delle versioni di Android, iOS e non solo che non saranno più compatibili con questo tipo di applicazione.

Si parte da Android con versione 2.3.7 o precedente, spazio poi ad iOS 7 o precedente, poi Nokia S40, Windows Phone 8.0 e BlackBerry OS e 10. Tutti i dispositivi che si ritrovano ancora con questi sistemi operativi non potranno più supportare WhatsApp a partire dal 2019. Forse sarebbe il caso di acquistare un nuovo smartphone di recente realizzazione in vista del Natale.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti