Ubuntu per smartphone, ecco quando arriverà

Canonical rivela che Ubuntu per smartphone arriverà presto sul Galaxy Nexus.

di Daniele Perotti 10 gennaio 2013 18:54

Buone notizie per tutti gli amanti dell’Open Source, sembra infatti che Canonical sia sempre più intenzionata a premere sull’acceleratore per quanto riguarda il nuovo sistema operativo da lei realizzato per smartphone e tablet. Dalla presentazione ufficiale ad oggi è passata poco meno di una settimana eppure, le voci e le indiscrezioni su Ubuntu per smartphone sono a dir poco incessanti.

Come rivelato in occasione della presentazione ufficiale, il primo smartphone a poter godere di una versione dedicata al mondo degli sviluppatori di App sarà il Galaxy Nexus, uno dei più famosi smartphone ad essere dotato del sistema operativo sviluppato da Google: Android.
La notizia trapelata nelle scorse ore riguarda proprio il Galaxy Nexus, sembra infatti che Canonical, attraverso Alan Pope, ha confermato che la prima versione disponibile per lo smartphone prodotto da Samsung arriverà alla fine di Febbraio con il puro scopo di consentire a tutti gli sviluppatori, che vorranno lavorare su questa nuova piattaforma per smartphone, di iniziare il prima possibile i lavori. Lo scopo, infatti, è essenzialmente quello di consentire a tutti i developer di sviluppare e testare il software e le App che realizzeranno rendendole così stabili prima ancora che questo nuovo sistema operativo veda la luce nativamente a bordo di uno smartphone.

In puro stile Open Source, Canonical ha deciso di rendere questa versione del sistema operativo Ubuntu per smartphone disponibile per tutti coloro che sono in possesso di uno smartphone Samsung Galaxy Nexus e che hanno voglia di provare qualcosa di nuovo, tuttavia va ricordato che questa versione di Ubuntu per dispositivi mobile deve ancora essere perfezionata e che il codice risulta ancora instabile. Proprio per questo motivo si consiglia, almeno per il momento e fino al rilascio di una versione stabile, l’installazione ai soli utenti esperti.

Non rimane a questo punto che attendere, seppur con un pò di impazienza la fine del mese di Febbraio per vedere cosa sarà davvero in grado di fare questo nuovo sistema operativo per smartphone.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti