Steve Jobs aggiunse Google Maps poco prima dal lancio dell’iPhone

Secondo le ultime news Steve Jobs decise di integrare Google Maps sul primo iPhone a poche settimane dal lancio al fine di dimostrate la tecnologia multitouch.

di Martina 2 ottobre 2012 18:37
Steve Jobs Google Maps iPhone

Dopo aver discusso a lungo degli errori contenuti nelle mappe di Apple, della delusione degli utenti scatenata, appunto, dal nuovo sistema proposto, dopo aver assistito alla presa in giro della concorrenza e, infine, dopo che Tim Cook, l’attuale CEO di Cupertino, ha provveduto a scusarsi pubblicamente ed ufficilamente per quanto accaduto si torna ora a parlare ancora della vicenda in questione ma, questa volta, in maniera differente rispetto a quanto fatto sino a questo momento.

Stando infatti a quanto emerso nel corso delle ultime ore sembra che, così come riportato sul New York Times, Google Maps non è mai stato parte integrante del progetto che Apple e, andando ancor più nello specifico, Steve Jobs aveva in mente per il primo iPhone che venne immesso, all’epoca, sul mercato.

Secondo le più recenti informazioni risulta infatti che a poche settimane dal lancio dell’iPhone Steve Jobs decise di integrare il servizio di Google sullo smartphone della mela morsicata.

Trattasi quindi di una decisione dell’ultim’ora, o quasi, che Steve Jobs confidò di aver preso perchè riteneva fosse questa una buona occasione per dimostrare la tecnologia multitouch del dispositivo.

Un ex ingegnere Apple ha inoltre fatto sapere che le mappe non erano mai state parte del piano completo ed originario e che la demo mostrata da Steve Jobs fu frutto del risultato di tre settimane di duro lavoro di due suoi dipendenti.

Apple, all’epoca, strinse rapidamente accordi con Google per integrare Google Maps sull’iPhone, un’alleanza questa che a quel tempo aveva senso in quanto Android era un OS mobile poco diffuso e per lo più sconosciuto ed anche perchè Eric Schmidt, l’allora CEO di Google, ha avuto un passato in Apple.

All’epoca della presentazione del primo iPhone, inoltre, Steve Jobs non nascose il fatto che l’azienda si ritrovasse a dover armeggiare con una materia, quale quella delle mappe, completamente sconosciuta.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti