Come scaricare pagine da Wikipedia

Ecco come salvare le pagine che ci interessano di Wikipedia e leggerle ovunque sia in modalità offline che in formato PDF o ODF.

di Daniela Caruso 21 Settembre 2012 22:33

Spesso si vede Jimmy Wales su un banner in cima alla home di Wikipedia pagina che esorta la comunità mondiale a effettuare donazioni. Ma questo articolo non l’ho redatto per osannare la più grande enciclopedia collaborativa del mondo. Si tratta di una guida attraverso la quale imparare a scaricare le pagine di Wikipedia in modalità offline.

Perché scaricare le pagine di Wikipedia quando, in realtà, sono sempre disponibili?

La risposta più ovvia è: perché si può e perché tale procedura può servire per ogni evenienza. Ecco le cinque ragioni per scaricare le pagine di Wikipedia:

  1. Siete in un’isola senza una connessione internet;
  2. Siete collegati in un hotspot che stenta a darvi l’accesso alla rete;
  3. Il ritorno del SOPA: ricordate SOPA? Wikipedia ha continuato l’offensiva con un black-out il 18 gennaio 2012;
  4. Siete un ricercatore di informazioni in qualsiasi luogo;
  5. Siete “drogati” di informazioni;
  6. Avete bisogno di citazioni a portata di mano, con le Wikiquote;
  7. Non avete nulla da fare e volete apprendere conoscenza via Wikipedia.

10 Strumenti di scaricare pagine da Wikipedia

WikiTaxi

WikiTaxi è un’applicazione portatile che legge dai dump originali del database di Wikipedia. È necessario scaricare i database da soli manualmente dalla pagina Wikimedia Download e importarli in WikiTaxi. I dump del database di Wikipedia sono copie di backup del database di Wikipedia in formato SQL. 

Pocket Wikipedia

Pocket Wikipedia contiene 24.000 immagini e 14 milioni di parole contenute nel Pocket Wikipedia. Pocket Wikipedia è una forma curata e condensata di Wikipedia che è stato appositamente compilatoa in un pacchetto di download da 180 MB.

Kiwix

Kiwix è un software Open Source che funziona come WikiTaxi. È necessario scaricare il database di Wikipedia e poi aprirlo con il software. L’unica differenza è che, mentre per WikiTaxi è necessario scaricare il database dal sito di Wikipedia, nel caso di Kiwix è necessario scaricare l’ultima edizione di un sito come .Pacchetto zim. A differenza WikiTaxi non esiste alcuna conversione.

Okawix

Okawix è un altro lettore offline per Wikipedia. Si tratta di un sistema open source freeware con le versioni per Windows, Mac, Linux e piattaforme Android. È possibile scaricare e memorizzare l’intera Wikipedia con o senza immagini. È anche possibile sfogliare i siti partner di Wikipedia come Wikisource, Wiktionary, Wikiquote, Wikibooks. Inoltre, supporta 253 lingue.

Wiki Offline (Chrome)

Questa estensione Chrome utile trasforma il vostro browser in un lettore offline per Wikipedia. Funziona in modo simile agli altri, scaricando pagine compresse di Wikipedia, fornendo all’utente un indice ricercabile per sfogliare Wikipedia quando non si dispone di connessione a Internet.

Wiki Offline (iPhone)

Per iPhone, iPod e iPad, WikiOffline viene venduto a 9,99 dollari, ma è un acquisto utile se avete bisogno di un aiuto mentre in viaggio. Vi dà la visualizzazione a schermo intero con varie caratteristiche di leggibilità.

WikiDroyd

 WikiDroyd è un’applicazione gratuita per Android che salva in offline Wikipedia. Una delle sue caratteristiche più peculiari è che supporta il text-to-speech, in modo da leggere ciò che è scritto nelle pagine di Wikipedia che avete salvato.

Pediaphon

Pediaphon vi permette di ascoltare gli articoli di Wikipedia durante il jogging o fermi a un semaforo? Insomma, si è in grado di attivare un articolo di Wikipedia in un podcast scaricabile nel lettore. PediaPhon online richiede una parola chiave e genera un file MP3 con voce femminile o maschile. È, inoltre, possibile collegarsi alla pagina originale di Wikipedia e verificare il contenuto.

Lexisum

Lexisum vi aiuta con ordinate le stampe delle sintesi di Wikipedia. È necessario inserire la parola chiave nella casella e vi sarà presentato il contenuto nelle modalità di stampa disponibili.

Trasformare Wikipedia in un e-book 

Potete selezionare le pagine di vostro interesse e riunirle tutte in un e-book in formato PDF o ODF.

Commenti