Microsoft regala copie di Windows 8 ai pirati

A causa di un bug nel processo di attivazione è possibile ottenere una copia perfettamente funzionante e per un tempo illimitato di Windows 8 con Media Center.

di Martina 22 Novembre 2012 9:02

Sin dal suo arrivo su MSDN e TechNet Windows 8 è risultato disponibile sui vari circuiti di file sharing.

Sino a questo momento, però, non esisteva alcun sistema mediante cui attivare la copia pirata per un periodo di tempo indefinito ragion per cui quella in uso scadeva dopo, esattamente, 180 giorni.

Nel corso delle ultime ore è stato però scoperto un bug di sicurezza durante il processo di attivazione che consente di ottenere una copia di Windows 8 Pro perfettamente funzionante per un periodo di tempo illimitato.

A concedere tale opportunità è l’upgrade di Media Center che viene offerto gratuitamente sino al 31 gennaio del 2013 e che, appunto, ha dato una mano ai pirati regalando, nel vero e proprio senso del termine, l’edizione più completa del suo OS.

Nel dettaglio, per ostacolare la sempre maggiore diffusione della pirateria Microsoft non fornisce più le cosiddette volume keys bensì un’unica chiave.

L’intero processo di attivazione viene quindi gestito dal Key Management System che i pirati hanno implementato mediante un server locale installato sul PC dell’utente.

Sfruttando questo metodo si può quindi ottenere una copia completa e perfettamente funzionante di Windows 8 ma, in tal caso, il sistema operativo deve essere riattivo ogni 180 giorni.

Ora, al fine di ridurre il prezzo finale di Windows 8, Microsoft ha rimosso i codec utilizzati per la riproduzione dei DVD mettendo a disposizione degli utenti tale funzionalità con il Media Center Pack, disponibile in via separata.

Per un arco di tempo limitato è possibile effettuare gratuitamente l’upgrade da Windows 8 Pro a Windows 8 Pro Media Center immettendo l’apposito product key che Microsofr regala sino al 31 gennaio del prossimo anno.

Una volta avviato il processo di aggiornamento non viene controllata la validità della chiave in uso attivando quindi, in tal modo, una copia pirata di Windows 8 perfettamente funzionante e per un periodo di tempo illimitato.

Accedendo al Centro Operativo, infatti, in sostituzione della data di scadenza della copia di Windows in uso verrà visualizzata la voce indicante la data in cui è stata effettuata l’attivazione dell’OS.

La promozione sul Media Center scadrà tra due mesi ma frattanto Microsoft dovrà provvedere a mettere in atto i dovuti accorgimenti cercando quindi di limitare il più possibile i danni.

Commenti