Prezzi e funzioni del nuovo Megaupload

50 GB gratis, più privacy, server ultra veloci e tanto altro.

di Ilaria Fedele 21 gennaio 2013 18:26
Megaupload: la verità di Kim Dotcom

Secondo l’annuncio che ha postato Kim Dotcom su Twitter il suo nuovo sito di file Sharing, Mega, ha ricevuto un milione di visitatori on line e 500 mila registrazioni in poche ore, dalle 6.48, ora della Nuova Zelanda (18,40 ora italiana) del 20 gennaio 2013.

Vediamo quali sono le caratteristiche del nuovo Mega per evitare che possa accadere quello che è successo l’anno scorso e per prevenire eventuali sequestri e violazioni di copyright.

Dotcom ha installato in Paesi sconosciuti moltissimi server ultra veloci e super potenti per garantire un enorme storage di dati e di file.

Nuove regole per il rispetto della privacy dell’utente sia durante lo storage che per la condivisione . È consentito eseguire l’upload di tutti i file che saranno codificati in modo invisibile a tutti, anche ai gestori del sito stesso. Gli utenti esterni potranno accedere ai file codificati con una chiave RSA 2040-bit.

Le violazioni di copyright dovranno essere provate con documentazioni da chi accusa e la responsabilità di ciò che viene scaricato e condiviso è dell’utente e non di Mega

Gli utenti stabiliscono il numero di connessioni per il download e l’upload, in modo da velocizzare le operazioni.

Il tetto massimo di banda ad alta velocità che gli utenti potranno sfruttare ogni mese è stabilito a priori, superato il quale non si potrà più scaricare oltre i 45 Kb/sec.

Mega regala un account free di 50 GB e per spazi di storage superiori offre abbonamenti a pagamento pari a:

10 € mensili per 500 GB di spazio e 1 TB di banda sfruttabile;
20 € mensili per 2 TB di spazio e 4 TB di banda sfruttabile;
30 € mensili per 4 TB di spazio e 8 TB di banda sfruttabile.

La velocità di punta è garantita fino a 400 Megabit al secondo per ogni singolo utente.

Presto verranno lanciate altre novità, alcune sono già state confermate altre non hanno ancora una conferma ufficiale. Eccone alcune.

Si parla di un MegaPorn con film ad accesso gratuito, di una piattaforma, MegaBox, di condivisione di musica “famosa” in maniera gratuita e legale; di un nuovo servizio di posta elettronica con email che si auto eliminano, il MegaMail, di un iMegaChat, che dovrebbe unificare 100 diversi servizi di IM in un solo prodotto, non sono state dimenticate le Apps per smartphone multi-piattaforma per la condivisione dei servizi in mobilità e di un servizio concorrente a Skype , il MegaCall.

Infine MegaMovie gratuito per film famosi e MegaCall, un potente rivale di Skype con chiamate e videochiamate gratuite via P2P.

La registrazione va fatta su Mega, dopo di ciò verrà avviato il nuovo sistema per crittografare le informazioni. Quindi appare il file manager, la schermata principale del servizio, da dove si gestiscono tutti i file, comunicazioni e messaggi. La sezione Il Mio Account consente di avere tutte le statistiche sullo spazio web e effettuare tutte le modifiche che si ritengono necessarie.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti