I MacBook Pro con Retina Display spingono al limite la scheda video

Analizzando i nuovi MacBook Pro con Retina Display è stato scoperto che la GPU fa un lavoro ai limiti delle risorse disponibili, molto più che in passato

di Martina 5 Luglio 2012 13:59

I nuovissimi MacBook Pro equipaggiati di Retina Display sono stati, nel corso degli ultimi giorni, e sono tutt’ora uno tra gli argomenti di maggior interesse di tutti gli appassionati al mondo Apple e dell’intera blogsfera.

Relativamente alle nuove proposte di Cupertino durante le ultime ore sono emersi alcuni nuovi dettagli per quanto concerne la questione prestazioni.

Il sito web Anandtech ha infatti analizzato in maniera approfondita i nuovi MacBook Pro con Retina Display pubblicando un accurato report contenente numerosi dettagli tecnici.

Tra i vari dati sono risultati particolarmente interesanti quelli facenti riferimento alla sezione grafica che viene gestita dall’accoppiata Intel HD Graphics 4000 e NVIDIA GeForce GT 650M in grado di supportare la risoluzione 2880×1800, un duro lavoro questo per la GPU quando opera a 220 pixel per pollice (modalità retina) e che risulta molto evidente quando si esegue lo zoom o lo scroll di alcune finestre scendendo sotto i 30 fps.

Alla risoluzione scalata maggiore la GPU si ritrova a dover eseguire il rendering di 9.2MP e anche le performance dell’interfaccia utente degradano.

Se ne deduce quindi che Apple ha spinto ai limiti le risorse hardware disponibili, molto più di quanto qualsiasi altro OEM abbia mai fatto.

Nel caso specifico dello scrolling, inoltre, AnandTech ha notato che ad esempio lo scorrimento della pagina notizie di Facebook è visualizzato a 46-60 frame al secondo con un MacBook Pro del 2011 e a 20 frame al secondo con i nuovi MacBook Pro con display Retina.

Un miglioramento nella velocità di scrolling potrebbe essere ottenuto sfruttando la tecnologia Core Animation che sarà rinnovata nell’imminente OS X 10.8 Mountain Lion.

Nei test di AnandTech che sono stati effettuati sfruttando la versione preliminare del sistema operativo, la velocità di scrolling, infatti, non ha ad ogni modo superato i 30 fps.

Tenendo conto di tali dati ed in previsione dell’adozione dei Display Retina anche in altri computer Apple dovrà prvvedere ad adottare GPU potenti e, di conseguenza, in grado di gestire un maggior numero di pixel. 

Commenti