Come espandere la memoria dello smartphone Android

Riducendo il numero di applicazioni in esecuzione e cancellando i file inutili che intasano il dispositivo.

di Ilaria Fedele 22 gennaio 2013 10:08

Quando lo smartphone Android diventa lento significa che la sua memoria è intasata. Lo spazio a disposizione di applicazioni e di dati è sempre più piccolo per cui è necessario sistemare la situazione per espandere la memoria Android e migliorare le prestazioni dello smartphone. Bisogna cancellare i file inutili che si sono accumulati nella memoria e che magari non servono più e vanno anche diminuite le applicazioni in esecuzione.

Per svolgere al meglio questa pulizia e liberare la memoria RAM si può adoperare un task manager per Android, l’Easy Task Killer Advanced che ci fa vedere tutti i processi in esecuzione sullo smartphone e ci fa capire quali lo rallentano per eventualmente bloccarli. Advanced Task Killer blocca, quindi, tutte le applicazioni che non vogliamo che restino attive in memoria e quindi occupino spazio in ram diminuendo le prestazioni del dispositivo. È gratuito e in lingua italiana.
Include anche una funzione che ottimizza in modo automatico la RAM e rende subito più veloce lo smartphone.

Per adoperarlo bisogna, ovviamente scaricare la app dal Google Play Store, avviala e chiudere il tutorial iniziale premendo il dito sul display. Se una volta sola non è sufficiente, premere di nuovo.

Ora va pigiato Optimize, un pulsante di colore posizionato al centro dello schermo L’applicazione ottimizzerà automaticamente la memoria dello smartphone. È possibile anche agire manualmente, premendo Tasks, e spuntando le applicazioni che si desidera terminare. Infine premere su Kill selected Apps.

Per espandere memoria Android si può poi usare Clean Master, una app che analizza automaticamente il contenuto di telefono e la memory card per individuare i file non necessari al corretto funzionamento di Android. Questi vengono eliminati con un tap.
Anche questa app è scaricabile dal Google Play Store, va avviata e poi va selezionato il tipo di dati da eliminare. In History c’è la cronologia delle app, in Residual Files ci sono i files di applicazioni disinstallate dal telefono, in Temp APKs pezzi di pacchetti d’installazione delle app e in Tasks si libera un po’ di RAM Dopo che l’app ha eseguito la scansione degli elementi selezionati e premere su Clean e poi su OK per avviare la cancellazione dei file.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti