iPhone 6, ecco la funzione più innovativa che potrebbe avere

Tra le varie voci che girano in merito alle caratteristiche del nuovo iPhone ne arriva una pronta ad eliminare la concorrenza.

di Ilaria Fedele 21 gennaio 2013 19:47

Ormai sono incontrollabili le voci che girano in merito all’uscita del nuovo melafonino di Apple, il tanto atteso iPhone 6 (o iPhone 5s a seconda delle varie correnti di pensiero) e si sprecano supposizioni e concept che tentano di anticipare quali saranno le caratteristiche principali del prossimo smartphone di casa Apple.

Tra le voci più discusse c’è sicuramente quella relativa alle diverse dimensioni dello schermo del prossimo iPhone, che dovrebbero essere maggiori rispetto a quello al quale eravamo finora abituati, in tendenza con la concorrenza ed in particolare con i prodotti, sempre più richiesti, a marchio Samsung.

Ma Apple non si è fermata a quelle che sono le caratteristiche dei propri avversari per stupire il proprio pubblico e i propri affezionati clienti, e ha pensato ad una funzione davvero innovativa: un sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali.

Sembra infatti che iPhone 6 sarà dotato di un sensore utile a rilevare le impronte digitali, con il quale ci si potrà autenticare durante l’accesso al dispositivo, senza più il bisogno di inserire username e password. Il sensore potrebbe essere collocato al di sotto del tasto Home e quindi dovrebbe risultare visibile solo al momento dell’effettivo utilizzo, poichè che sarebbe nascosto dalla scocca dello smartphone. Questo quindi garantirebbe anche una coerenza con lo stile di iPhone, mantenendo una linearità e una pulizia di design propria dell’Azienda di Cupertino.

L’acquisizione delle impronte digitali inoltre potrebbe essere integrata con Passbook, utile per la gestione di carte prepagati e biglietti aerei o di diverso tipo.

Questo è quello che ci si deve quindi aspettare dal prossimo iPhone, almeno secondo le previsioni dell’analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities, che solitamente è quello che risulta più attendibile tra tutti i suoi colleghi. Apple quindi avrebbe trovato il modo di “aggirare” la concorrenza, dal momento che la riproduzione del sistema del rilevatore di impronte digitali è difficile da riprodurre, almeno in breve tempo. Certo è che una tale caratteristica non renderà certo l’iPhone 6 un prodotto economico.

Oltre 1100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: apple · iphone 6
Commenti