Il video-manuale di Google per difendersi dagli hacker

Ecco il manuale dato da Google per difendere i siti.

di Ilaria Fedele 15 Marzo 2013 9:22

Gli attacchi sono sempre più frequenti, gli hacker colpiscono i siti web e spesso li danneggiano e Google lancia un manuale video per aiutare i malcapitati a difendersi ed a recuperare i loro siti danneggiati.

Ultimamente gli hacker hanno preso di mira siti grossi e importanti, hanno colpito Facebook e Twitter, hanno pubblicato in un sito web dati personali di persone celebri tra cui quelli della first lady degli Stati Uniti Michelle Obama, dell’ex segretario di Stato Usa Hillary Clinton, del capo della polizia di Los Angeles Charlie Beck, e molti altri.
E Google cerca di aiutare i possessori di un sito con un video che si articola in otto lezioni, la prima lezione è in inglese con possibilità di attivare i sottotitoli ed evidenzia che se il sito è stato hackerato possono aggiungere testi o link per indicizzare i visitatori verso altri spazi online che vengono utilizzati per truffare. Possono rubare credenziali di accesso, come nome utente e password con dei malware introdotti nei siti.

Nella lezione n. 2 Google consiglia di rivolgersi al proprio hoster per trovare assistenza nel caso in cui non si sia in grado di riparare il sito da soli.Nella lezione n. 3 si consiglia di mettere in quarantena il sito per evitare ulteriori danni al sito e ai suoi visitatori. facendo un elenco di account utente verificando che il criminale informatico non abbia ha creato un nuovo account utente. Si consiglia anche di cambiare le password per tutti gli utenti del sito e gli account.
Con la lezione n. 4 bisogna verificare la proprietà del sito in Google Webmaster Tools per vedere gli eventuali successivi passi suggeriti da Google per capire come il sito sia stato infettato.

La fase più laboriosa e lunga avviene seguendo la lezione n. 5 quando bisognerà fare un elenco dei file danneggiati.
Con la lezione n.6 si cerca di individuare il punto vulnerabile del sito danneggiato, mentre con la n. 7 si indica come pulire e mantenere pulito il sito. Infine con la lezione n. 8 si richiede l’approvazione di Google che il sito non è più pericoloso.

Ecco il video manuale:

Il video-manuale di Google per difendersi dagli hacker
Commenti