Huawei, in Cina sequestrati oltre 600 smartphone contraffatti

La contraffazione ha colpito anche Huawei, ma l'azienda offre consigli per come evitare di imbattersi in smartphone falsi.

di Roberto S. 26 Luglio 2019 9:46

Huawei è riuscita in pochi anni a diventare tra le aziende di smartphone più importanti al mondo, merito senza dubbio di un lavoro di qualità che ha generato prodotti di grande interesse a prezzi più vantaggiosi.

Questo exploit da parte dell’azienda cinese l’ha inevitabilmente posta al centro dei contraffattori, come insomma accade ai brand di primo piano in qualsiasi tipo di campo. Purtroppo la contraffazione è all’ordine del giorno e proprio in Cina ci sono diversi laboratori in grado di riprodurre praticamente alla perfezione modelli originali.

Trovati in un laboratorio in Cina più di 600 smartphone Huawei falsi

Anche Huawei è stata coinvolta in questo giro e nelle scorse ore, la polizia di Hangzhou,è riuscita a scovare un laboratorio con oltre 600 smartphone Huawei falsi che erano pronti per essere spediti. Il tutto però è avvenuto in maniera assolutamente casuale, ma senza dubbio ha permesso alla polizia di poter fermare queste nuove spedizioni e la possibilità che altri smartphone Huawei contraffatti venissero realizzati in quel laboratorio. Purtroppo non è semplice riuscire a scovare in maniera così semplice i prodotti contraffatti, in Cina sono numerosissimi gli smartphone falsi venduti in tutto il mondo ed anche Huawei si è ritrovata ad essere coinvolta negli ultimi anni in questo giro di affari che frutta numerosi milioni ai delinquenti che li realizzano. Chiaramente la contraffazione provoca un danno anche allo stesso brand, ritrovandosi insomma con una concorrenza sleale che toglie sul mercato una buona fetta di acquirenti al prodotto originale.

I consigli di Huawei per evitare di imbattersi in prodotti contraffatti

Huawei ha appreso la notizia non con stupore, sapendo insomma come il mercato possa fare anche questi brutti scherzi, ma ha voluto dare un consiglio importante ai propri utenti che si accingono ad acquistare gli smartphone con tale marchio. Il primo punto da tener assolutamente presente è che l’acquisto deve avvenire soprattutto sullo store online dell’azienda, ma nel caso ciò non fosse possibile, meglio affidarsi anche ai punti vendita autorizzati. Come secondo consiglio importante Huawei invita gli utenti a non lasciarsi abbindolare da offerte stratosferiche, principalmente presenti su siti non considerati molto comuni, perché sono proprio queste che lasciano presagire a qualche fregatura importante. Se quindi vi capita di adocchiare un’offerta super di un prodotto Huawei su un sito sconosciuto, è bene prendere le giuste precauzioni, perché potrebbe trattarsi semplicemente di un prodotto contraffatto.

Tags: huawei
Commenti