Huawei, accordo temporaneo con gli USA per aggiornamenti garantiti fino al 19 agosto

Huawei ha ancora un po' di tempo per trovare un accordo con il governo degli Stati Uniti ed evitare la rottura totale con Google.

di Roberto S. 21 Maggio 2019 10:34

Sono ore caldissime per Huawei che si è ritrovata ad essere bannata dal governo statunitense e con Google che immediatamente ha deciso di interrompere i rapporti con il colosso cinese. Situazione che ha mandato in crisi i vari appassionati del brand Huawei ed Honor, costretti insomma a ritrovarsi dispositivi che non saranno più aggiornati alle novità del sistema operativo Android.

In realtà sia Google che Huawei avevano già rassicurato gli utenti possessori di smartphone con tale marchio cinese, dichiarando insomma come non saranno abbandonati e continueranno ad essere seguiti sul fronte update del sistema operativo. La notizia positiva però è arrivata nelle ultime ore, con il governo degli Stati Uniti che ha concesso a Huawei una licenza temporanea per continuare a collaborare con le aziende americane, inclusa Google, potendo puntare sui vari aggiornamenti Android fino al 19 agosto 2019.

Si parla in questo caso di prodotti però che sono arrivati in commercio entro il 16 maggio 2019, per i nuovi device a marchio Huawei, quelli insomma in progetto, al momento non ci sono certezze che potranno contare sugli aggiornamenti del sistema operativo. In questo modo Huawei ha potuto guadagnare del tempo per riuscire a trovare un nuovo accordo con il governo statunitense e studiare la giusta soluzione per risolvere il problema che rischia di compromettere tutto ciò di buono che l’azienda cinese ha costruito in questi anni. Qualora insomma non si riuscisse a trovare un punto d’incontro, Huawei si ritroverebbe con un nuovo ban.

Commenti