Google Keep: big G sta per lanciare un servizio simil Evernote?

Secondo numerose indiscrezioni Google potrebbe lanciare un proprio servizio mediante cui prendere note ed appunti.

di Martina 19 Marzo 2013 11:01

La notizia della chiusura di Google Reader, data proprio nel corso degli ultimi giorni, ha lasciato praticamente di stucco gli innumerevoli utenti che da anni ed anni a questa parte si servono del celebre servizio di big G per seguire facilmente le news pubblicate dai propri siti web preferiti.

Per un servizio in chiusura, però, un altro potrebbe essere presto aperto, naturalmente, in questo caso, sempre per mano di big G.

Stando infatti a quelli che sono i rumors che hanno iniziato a circolare in rete nel corso degli ultimi giorni direttamente dai laboratori di Mountain View sarebbe in arrivo Google Keep, un strumento che, in sintesi, consentirebbe di prendere note e appunti e di salvarli direttamente nel proprio account in modo tale da potervi accedere sempre e comunque a prescindere dal dispositivo impiegato.

Il servizio non è stato ancora annunciato ufficialmente ma più di una persona lo ha avvistato segnalando le già numerose tracce della sua esistenza anche mediante screenshot.

Google Keep

Sino a qualche ora fa il servizio risultava raggiungibile all’indirizzo https://drive.google.com/keep/, adesso offline.

Stando a quanto riportati dagli utenti che hanno avuto modo di accedervi la versione desktop di Google Keep andrebbe ad integrarsi o a collegarsi con quella di Google Drive, il servizio di cloud storage del colosso di Mountain View, presentando inoltre un’interfaccia utente essenziale ma completa.

Google pare abbia scelto uno stile abbastanza semplice e funzionale in cui ogni elemento creato può essere distinto dagli altri scegliendo un colore differente.

Google Keep

Non dovrebbe inoltre mancare la possibilità di inserire immagini, link ed elenchi oltre a quella di sfruttare il sistema di ricerca interno grazie al quale individuare immediatamente le note salvate d’interesse semplicemente previa immissione di una keyword.

Considerando le sue funzionalità il presunto Google Keep andrebbe quindi a collocarsi nella stessa categoria del tanto diffuso quanto apprezzato Evernote, il servizio disponibile per le principali piattaforme, sia fisse sia mobile, mediante cui prendere appunti.

Commenti