Gli auricolari che trasmettono il suono attraverso il tuo teschio

Bone Conduction Headphones sono delle cuffie che funzionano come apparecchi acustici: effettuano la trasmissione delle onde sonore attraverso il cranio.

di Daniela Caruso 8 gennaio 2013 11:22

Le persone che non vogliono disturbare di notte la propria famiglia mentre dorme, potrebbero utilizzare un nuovo prodotto lanciato da Panasonic, che non ha bisogno di altoparlanti: Bone Conduction Headphones RP-BTGS10, ossia un paio di cuffie wireless che trasmettono il suono attraverso il vostro teschio.

Le cuffie possono essere collegate a un televisore tramite lo standard wireless Bluetooth e messe in testa come un normale set di cuffie. Invece di usare le orecchie, però, le cuffie funzionano come apparecchi acustici che procedono alla trasmissione delle onde sonore attraverso il cranio. Si tratta di una delle diverse innovazioni  che l’azienda Panasonic ha svelato in occasione del CES 2013 di Las Vegas.

bone conduction headphones

Le cuffie, dunque, si adagiano nella parte anteriore del canale uditivo e trasmettono le vibrazioni direttamente attraverso l’osso nel nervo uditivo. Il risultato è un suono chiaro che non diventa un disturbo per l’ambiente circostante. Queste cuffie hanno una forma ergonomica e al loro design senza fili che le rende adatte alle attività sportive, anche grazie al materiale di cui sono composte che è a prova di liquidi, tra cui il sudore.

Uno dei vantaggi, oltre all’elevata qualità del suono, è il fatto che le cuffie a conduzione ossea permettono di sentire l’audio ambientale nonostante siano in funzione, a differenza delle tradizionali soluzioni in-hear o a membrana. Questa caratteristica si rivela particolarmente utile quando si ascolta musica in un contesto urbano o quando si va a fare jogging. Le cuffie, delle quali non si conosce ancora il prezzo, saranno commercializzate a partire dal prossimo autunno.

Inoltre, la società che si occupa da anni di tecnologia e innovazione, ha mostrato una nuova interfaccia utente per le sue “intelligenti” TV Viera, dotate di videocamera che riconoscono l’utente e impostano, di conseguenza, preferenze di visualizzazione. Il produttore di elettronica giapponese ha mostrato anche un modo semplice per inviare i video di YouTube da smartphone al televisore.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti