Facebook, addio a foto con gli occhi chiusi

Facebook sta studiando una nuova tecnologia che porterà ad eliminare le foto con i soggetti con gli occhi chiusi.

di Maria Di Bianco 21 giugno 2018 11:22

La tecnologia è in costante evoluzione e si cerca il più possibile di migliorare qualsiasi tipo di aspetto della vita. Negli ultimi tempi in campo smartphone si sta puntando soprattutto sulla qualità delle foto, caratteristica che sta molto a cuore ai vari utenti ed ora anche Facebook lavorerà affinché tale aspetto avrà risultati eccezionali.

Sappiamo come attraverso tale social network sia possibile scattare foto e postarle in maniera diretta, ebbene Facebook sta lavorando ad un nuovo progetto tecnologico dove vedrà protagonista l’Intelligenza Artificiale che potrà garantire finalmente foto senza che ci siano soggetti con occhi chiusi. A volte si è costretti insomma a scattare un numero svariato di foto proprio perché a causa del flash o semplicemente alla chiusura anticipata delle palpebre, ci si ritrova con soggetti con occhi chiusi. Ebbene in futuro sarà eliminato tale problema quando si scatteranno foto tramite l’app di Facebook.

I vari ricercatori infatti hanno studiato una particolare tecnologia che permetterà di segnalare immediatamente il soggetto con gli occhi chiusi e correggere tale difetto inserendo gli occhi aperti. In questo modo non ci sarà bisogno di cestinare varie foto, ma già la prima sarà buona. Come si sfrutterà tale tecnologia? In poche parole grazie al’AI ed alla Generative Adversarial Network,   Facebook  “utilizza dati da altre immagini della stessa persona scandagliando la cartella foto nel suo profilo Facebook, apprende l’aspetto del soggetto e i suoi tratti identificativi e poi attiva un processo chiamato in-painting per sostituire le palpebre con gli occhi reali”. Questo è ciò che hanno studiato i vari esperti e che sembra aver già dato risultati impressionanti. Non ci resta che attendere quest’aggiornamento per Facebook.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: facebook
Commenti