Cos’è realmente l’App Center di Facebook?

Uno sguardo sul nuovo servizio proposto dal social network di Zuckerberg.

di Daniela Caruso 11 maggio 2012 16:08

Le placche tettoniche del mondo app si sono messe in movimento ultimamente e ciò avrà un forte impatto sugli sviluppatori e sugli utenti. Cos’è l’App Center di Facebook. Ecco un’analisi per punti principali:

1) L’App Center è la risposta a Zynga, che ha recentemente lanciato il proprio portale di gioco sociale Zynga.com. Mentre Zynga.com è Facebook-friendly, almeno per il momento, la minaccia di indipendenza si fa pesante. Il 15% dei ricavi di Facebook erano legate ai giochi Zynga. Non ci vuole un genio per capire che il centro app di Facebook è un segno di diversificazione;
2. VentureBeat ha definito l’App Center come “un luogo dove puoi trovare social web, applicazioni mobile e per desktop e non solo le applicazioni di Facebook”. Nelle linee guida del App Center è chiaramente esplicitato che per inserire l’applicazione è necessario utilizzare il login di Facebook. In realtà, Facebook intende trasformare ogni applicazione in un’app per il social network e operare un passo importante verso il dominio globale. Un milione di applicazioni, infatti, non sono di certo nuove. Detto questo, l’App Center è teoricamente più “aperto” e “amichevole” rispetto agli altri store (iOS, Android, Metro), anche se non è universale.

3. La maggior parte dei contenuti nel flusso di attività di Facebook è composta da aggiornamenti casuali, link, foto, e contenuti generati dalle applicazioni e dai giochi). Facebook possederà sempre un monopolio sugli aggiornamenti e sui link, ma anche sulle foto. Facebook sta cercando, dunque, di tenersi stretto il bacino di utenza attivo, assicurando agli iscritti la possibilità di accedere facilmente e scoprire le app all’interno dello stesso social network.

4) Si vocifera sull’introduzione del Facebook Phone: l’App Center starebbe, dunque, mettendo le basi per la creazione di un sistema operativo e di un telefono “sociale”. Al momento, sono solo rumors, ma le probabilità che tutto questo si realizzi sono davvero tante.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti