Come velocizzare la connessione ADSL

Ecco una serie di programmi per ottimizzare la connessione internet.

di Daniela Caruso 16 Febbraio 2013 0:04

C’è una complessa architettura che supporta Internet e i pacchetti di dati devono percorrere diversi percorsi prima di arrivare a noi. Se si vanno ad ottimizzare i percorsi che i dati intraprendono, si può aumentare la velocità della connessione ADSL.

Che cosa è l’ottimizzazione DNS?

In termini semplici, Internet (almeno la parte di Internet che contiene le pagine web) è una rete di computer in cui ogni computer detiene un record degli altri computer su Internet. Questi record sono un elenco di “nomi di dominio “e questi server sono i DNS, ossia Domain Name System. Questa è una spiegazione drasticamente semplificata, ma è sufficiente per capire perché i DNS siano importanti.

Questa rete di server DNS funziona come i pacchetti di dati che attraversano Internet e raggiungono le loro destinazioni. Saltano da un server all’altro, chiedendo ad ogni server lungo il percorso la strada corretta per giungere al computer di destinazione. Questo processo si chiama routing.

Alcuni server DNS possono contenere record scaduti. Alcuni server possono avere record inefficienti che vi fanno fare il giro di internet prima di portarvi a destinazione. Se si riesce a tenere traccia dei server DNS più efficienti, si può procedere all’ottimizzazione della linea.

Analisi comparativa del rendimento DNS

Ci sono alcuni strumenti che vi possono aiutare a scovare i record DNS inefficienti e correggerli. In sostanza, si confrontano i tempi di risposta dei vari server DNS che avete usato recentemente contro quelli disponibili pubblicamente.

Questo confronto dei server DNS viene utilizzato per classificare i vari server DNS in base ai tempi di risposta e di alcuni altri fattori. Ottimizzando questa lista, i pacchetti di dati vengono inviati ai più efficienti e veloci percorsi DNS: ciò va ad aumentare la velocità di navigazione, a volte in modo significativo. Per testare tutto ciò, potete avvalervi del programma DNS Benchmark, che vi aiuterà, appunto, a testare la velocità dell’ADSL.

Il programma è estremamente facile da usare. Dopo aver eseguito la scansione, c’è una scheda denominata Conclusions, che riassume lo stato delle connessioni DNS.

NameBench è un altro ottimo programma in grado di identificare eventuali problemi nei record DNS.

Ottimizzazione delle prestazioni DNS

Avete eseguito un programma di benchmark DNS ed è emerso che le connessioni DNS sono piuttosto scadenti? Se è così, dovrete ripulire i record e migliorare le prestazioni dell’ADSL, attraverso l’ottimizzazione.

Ed è qui che entra in gioco NameHelp,  un programma che è stato sviluppato dai ricercatori della Northwestern University. Esso ottimizza le impostazioni DNS, contattando i server più veloci per la vostra posizione. NameHelp è gratuito ed è disponibile sui sistemi Windows, Mac e Linux. 

Commenti