Come rallentare un video

Utilizzando VLC è possibile rallentare un video. Scopriamo subito come fare su Windows e su Mac.

di Martina 27 luglio 2014 9:30
Come rallentare un video

Per analizzare bene delle specifiche sequenze in alcuni casi può rivelarsi molto utile visualizzare un video a velocità rallentata.

Di soluzioni grazie alle quali è possibile rallentare un video ne esistono diverse ma l’utilizzo di VLC va senza alcun dubbio a configurarsi come una tra le più semplici.

Rallentare un video con VLC su Windows

Per rallentare un video con VLC utilizzando un computer equipaggiato con il sistema operativo Windows tutto quello che va fatto altro non è che attivare la Barra di stato del programma aprendo il menu Visualizza e selezionando la voce barra di stato dal suo interno, avviare la riproduzione del filmato che si desidera rallentare, cliccare sulla voce 1.00x collocata in basso a destra nella finestra principale di VLC ed utilizzare la barra di regolazione che compare per rallentare il video.

Eventualmente è anche possibile analizzare dettagliatamente un video mettendolo in pausa ed avanzando fotogramma per fotogramma. Per fare ciò è sufficiente abilitare la visualizzazione dei controlli avanzati dal menu Visualizza e cliccare sul pulsante Fotogramma per fotogramma posto sotto la barra temporale del player.

Rallentare un video con VLC su Mac

Per rallentare un video con VLC utilizzando un Mac tutto quello che va fatto altro non è selezionare la voce Riproduzione dalla barra dei menu che si trova in cima allo schermo ed utilizzare la barra collocata sotto la voce Velocità di riproduzione per rallentare il filmato visualizzato in VLC.

Anche nel caso del Mac è possibile analizzare dettagliatamente un video. Per fare ciò basta mettere il filmato in pausa e premere il tasto E sulla tastiera in modo tale da poter avanzare fotogramma per fotogramma.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti