Come gestire i plugin di Joomla

Una guida per la gestione del noto CMS

di Ilaria Fedele 23 Settembre 2012 15:32

Joomla! è un software di content management, CMS, che serve per facilitare la gestione dei contenuti di siti web agevolando l’amministratore e svincolandolo da conoscenze di programmazione.

I Plugin sono delle particolare estensioni per Joomla, degli script, che vengono attivati allo scattare di determinati eventi, come per esempio quando viene inserita una interruzione di pagina all’interno di un articolo. Esso intercetta il contenuto e cerca tutte le necessità di particolari tag del tipo {nomeplugin} e le sostituiscono con il risultato del plugin.
Se scriviamo all’interno di un articolo {nomeplugin} e questo plugin disegna una gallery, ecco che e nel frontend al posto del tag verrà inserita la nostra gallery. I plugin non riguardano soli i contenuti , ma possono riferirsi alla sicurezza del sito, all’editor, all’autenticazione.

La gestione dei plugin in Joomla! è simile alla gestione dei moduli del programma. Per gestirli va utilizzato il menu in alto seguendo la voce: Estensioni -> Gestione Plugin. In questo modo avremo una pagina in cui sono elencati tutti i plugin installati alcuni attivi, altri disabilitati. Vengono anche specificati i vari parametri dei plugin, il nome, lo stato (abilitato o no), l’ordine che indica in che tipo di sequenza verranno eseguiti prima di renderizzare il contenuto, mentre il tipo rappresenta l’ambito in cui il plugin lavorerà. I tipi disponibili sono: authentication, content, editors, editors-xtd, search, system, user, xmlrpc e indicano l’ elemento che indica quello a cui il plugin si riferisce e infine il livello d’accesso associato al plugin.

I filtri presenti in un menù contestuale in alto a destra semplificano la ricerca di un plugin. Si clicca sul nome di un plugin si ottiene una pagina di configurazione nella qualr sono presenti i parametri di configurazioni. Ad esempio entrando nella pagina di configurazione del plugin di Ricerca i parametri configurabili possono essere lo Stato, l’accesso, l’ordinamento.

Commenti