Come evitare e-mail troll e offensive

Ecco alcuni consigli per fronteggiare e-mail scam e messaggi ricevuti in posta elettronica dai troll della rete.

di Daniela Caruso 16 gennaio 2013 21:58

È incredibilmente frustrante controllare la casella di posta elettronica e trovare messaggi spam e fastidiosi, provenienti da troll. Dobbiamo imparare a difenderci sul sul web. Vediamo come fare.

E-mail1. Attendere prima di rispondere

Prima di inviare una risposta a un mittente sconosciuto, bisogna aspettare e non agire di impulso. Se non conoscete la persona che vi ha inviato il messaggio di posta elettronica, perché rispondere frettolosamente? Soprattutto se si tratta di messaggi pubblicitari e potenzialmente scam.

colpa2. Assumersi le proprie responsabilità

Spesso, chi sbaglia a inviare e-mail, inserendo un destinatario sbagliato, non ammette lo sbaglio e continua ad importunarci. Lo stesso può accadere a noi stessi. Se abbiamo mandato un messaggio offensivo, basta semplicemente scusarsi e così dovrebbe fare il nostro emittente nei nostri riguardi, se si presentasse il caso. Certo, se la persona continua ad essere scortese, non perdete il vostro tempo: non rispondetegli più.

sorriso3. Servire un sorriso

Nel messaggio, è consono inserire parole del tipo “per favore” e “grazie”, per addolcire il messaggio. Essere amichevole può comprendere che offre a trovare una soluzione, lodando la scoperta del mittente del problema, o anche ringraziarlo per la critica. Si tratta di trovare il bene in mezzo al male. Non si può semplicemente prendere questa punta sul livello di superficie, però. Mentalmente regolare per rendersi conto che ognuno di noi ha un modo diverso di gestire le cose, e anche se non va, questo potrebbe essere solo il metodo del mittente. In questo modo, si potrebbe diventare ancora più amichevole.

be-curious4. Siate curiosi

A volte aiuta a essere curioso di sapere il motivo. Dopo aver ricevuto le e-mail odiose, si consiglia di chiedere semplicemente al mittente perché si sta comportando così. Se è una persona ragionevole, può benissimo rendersi conto di quanto è stato maleducato. Certo, può ritorcersi contro di voi. Egli può diventare ancora più infuriato e inviare una risposta ancora più scostumata.

email_trash5. Cestinare le e-mail

A volte non vale nemmeno la pena rispondere a queste e-mail. Dopo averle lette, possono anche non avere effetto su di voi. Certo, alcuni troll (come quelli che inviano messaggi che parlano della vostra famiglia o di vostra madre, spacciandosi come conoscitori della vostra vita privata) dovrebbero automaticamente finire nel cestino. Se il mittente continua a molestarvi, è ora di trovare la soluzione. Altrimenti, basta bloccare il suo indirizzo e-mail. 

15 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti