Come condividere dati sensibili in rete

Ecco come proteggere le informazioni e le foto private dai malintenzionati e dai pericoli di internet.

di Daniela Caruso 14 Novembre 2012 14:40

Alzi la mano chi hai condiviso un nome utente e una password con qualcuno nella chat istantanea o foto decisamente “scandalose” con il proprio partner? Ecco alcuni consigli per condividere dati sensibili in internet, senza rischiare di incorrere in spiacevoli situazioni. 

Condividi in modo sicuro le password ed altre informazioni 

Se dovete condividere nome utente, password o un numero di carta di credito, potete proteggere tali informazioni con alcuni trucchi semplici:

Dividere il messaggio in blocchi

Inviate i dati sensibili su canali separati, in modo che solo il destinatario possa capirne il messaggio nella sua totalitàEcco l’idea di base:

  1. In una e-mail, inviare il nome utente con un messaggio di accompagnamento, qualcosa come “ti ho mandato un sms con la password FTP”.
  2. Inviare la password separatamente, senza messaggio di contesto;
  3. Il destinatario riceve la password, la salva altrove ed elimina il messaggio di testo.

Usare LastPass

LastPass è ancora uno dei modi più sicuri per creare e memorizzare le password , e se il destinatario è anche usarlo, la condivisione di password e altri piccole note è ancora più facile. Basta inserire nel vault LastPass, fai clic sul link “Condividi” accanto alla password o nota sicure che si desiderano condividere, digitare l’indirizzo e-mail del destinatario e LastPass si prenderà cura di tutto il resto, in modo sicuro. 

Inviare documenti e altri file in totale sicurezza

Se avete bisogno di inviare documenti di lavoro o una foto “impertinente” avrete bisogno di un servizio esterno. Vediamo quali:

Condividere con Dropbox

Anche se il destinatario non utilizza il popolare servizio di sincronizzazione, Dropbox, è comunque possibile utilizzarlo per condividere, in modo sicuro, i file con parenti e amici. Ecco come fare:

  1. Trascinare il file nel vostro Dropbox;
  2. Una volta che il file è sincronizzato, fate clic destro su di esso e scegliere Dropbox> Ottieni Link, il quale sarà copiato negli Appunti;
  3. Il link, inviabile via e-mail o SMS al destinatario, permetterà a quest’ultimo di scaricare il file in modo sicuro.

Dal momento che Dropbox cifra tutto su una connessione protetta HTTPS, il trasferimento dei file è sicuro, sia in upload che in download. Ricordate, però, che l’applicazione mobile Dropbox non utilizza una connessione crittografata, quindi fate attenzione a non caricare il file dal telefono su una connessione Wi-Fi aperta. 

Invio in un file ZIP criptato

Il modo più sicuro per inviare un file, però, è quello di cifrarlo con una passwordCi sono molti modi per farlo. Potete, però, usare 7-ZipEcco come fare:

  1. Selezionare i file che desiderate inviare, quindi fare clic destro su di essi e andare in 7-Zip> Aggiungi ad un archivio;
  2. Nella finestra che si apre, ci sono i valori predefiniti. In Crittografia, inserire una password e selezionare AES-256 come metodo di cifratura. Quindi fare clic su OK per creare l’archivio;
  3. Inviate il file ZIP al destinatario e inviategli la password con un messaggio di testo o altro mezzo (non inseritela nella stessa e-mail del file!). 

Sexting, quando foto “osé” posso creare problemi

I metodi precedenti presuppongono che si considera attendibile la persona alla quale si stanno inviando informazioni, sperando che quest’ultima non le diffonda in giro. Anche se si considera qualcuno attendibile, non è detto che in futuro non possa pugnalarci alle spalle.

SnapChat è un’applicazione per iPhone che elimina automaticamente la foto dal telefono di un destinatario dopo che quest’ultimo l’ha vista, dopo qualche secondo. Bisogna contare anche che il destinatario, in pochi secondi, potrebbe scattare uno screenshot e conservare, ad ogni modo, l’immagine che gli avete inviato. 

Commenti