Come assegnare IP statico su Windows 10

In alcuni casi assegnare IP statico può essere molto utile. Scopriamo quali operazioni bisogna effettuare utilizzando un computer basato su Windows 10.

di Martina 11 Settembre 2015 13:43

Mediante la tecnologia DHCP i router sono in grado di assegnare automaticamente un indirizzo IP diverso a ciascun dispositivo connesso alla rete. Si tratta di un meccanismo molto comodo che può però creare qualche problema quando si ha bisogno di effettuare delle configurazioni avanzate. In questi casi può infatti essere utile assegnare IP statico ovvero che non cambia.

Anche se apparentemente può sembrare complicato assegnare IP statico è in realtà un’operazione molto semplice da eseguire. Chi desidera riuscire nell’impresa ed utilizza un computer basato su Windows 10 sarà quindi sicuramente ben felice di leggere le seguenti righe.

Per assegnare IP statico su Windows 10 il primo passo da compiere è quello di cliccare sull’icona della rete presente nell’area di notifica del sistema operativo e selezionare la voce Apri centro connessioni di rete e condivisione nel riquadro che compare.

Nella finestra che si apre si dovrà fare clic prima sulla voce Connessione alla rete locale (LAN)collocata sulla destra e poi sul pulsante Proprietà per accedere alle proprietà della connessione. Si dovrà poi selezionare, facendo doppio clic su di essa, la voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) nella finestra che si è aperta e si dovrà configurare la connessione in uso mettendo il segno di spunta accanto alla voce Utilizza il seguente indirizzo IP.

A questo punto si dovrà digitare l’indirizzo IP statico che si desidera assegnare al computer nel campo Utilizza il seguente indirizzo IP,  il valore 255.255.255.0 nel campo Subnet mask e l’indirizzo IP del router nel campo Gateway predefinito. Successivamente si dovrà riportare l’indirizzo dei server DNS che si desidera utilizzare o del router stesso nei campi Server DNS predefinito e Server DNS alternativo, si dovrà mettere il segno di spunta accanto alla voce Convalida impostazioni all’uscita e si dovrà poi fare clic sul pulsante OK per due volte consecutive per salvare i cambiamenti.

Photo Credits | rvlsoft / Shutterstock.com

Commenti