Come abilitare le porte USB su Windows

In alcuni casi può essere utile sapere come abilitare le porte USB di un PC. Scopriamo quindi come eseguire quest'operazione su Windows.

di Martina 27 Dicembre 2013 10:34

Se provando a collegare una chiavetta, un mouse, una tastiera o una qualsiasi altra periferica al computer questo non da alcun segnale di vita non è il caso di pensare subito alla peggiore delle ipotesi. La non risposta da parte del PC potrebbe infatti essere imputabile ad un blocco a livello software delle porte USB su Windows.

In situazioni di questo tipo provare a riabilitare le porte USB può essere senz’altro molto utile al fine di ripristinarne il normale e corretto funzionamento. Ma come si fa a riabilitare le porte USB del computer? Si tratta di una procedura molto semplice che può essere effettuata sia agendo dal pannello adibito alla gestione dei dispositivi di Windows sia dal registro di sistema.

Per riabilitare le porte USB è infatti necessario accedere all’esplora risorse di Windows, cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona del computer collocata nella barra laterale di sinistra e selezionare la voce Proprietà dal menu visualizzato.

Nella finestra che andrà ad aprirsi sarà poi necessario cliccare sul collegamento Gestione dispositivi posto nella barra laterale di sinistra in modo tale da visualizzare un pannello con l’elenco di tutti i dispositivi presenti nel PC. Fra i vari componenti presenti in lista si dovrà individuare la voce Controller USB, espanderla cliccando su di essa ed accertarsi dell’eventuale presenta di qualche porta USB disattivata. In tal caso dovrebbe essere presente un simbolo nero accanto all’icona della porta USB non attiva.

A questo punto si dovrà fare click destro sull’icona del controller USB da riattivare e selezionare la voce Attiva dal menu che verrà visualizzato. Dopo qualche secondo la porta USB precedentemente non attiva dovrebbe tornare a funzionare in maniera regolare.

Nel caso in cui l’operazione in questione non dovesse sortire i risultati sperati è possibile mettere in pratica un altro metodo, per così dire, più drastico consistente nel disinistallare i controller USB piuttosto che nel riattivarli.

Per poter effettuare quest’operazione è necessario fare click con il tasto destro del mouse su tutti i device elencati nella categoria Controller USB del pannello di gestione dei dispositivi, selezionare la voce Disinistallare dal menu visualizzato, riavviare il computer ed attendere che Windows reinstalli in maniera automatica tutti i device USB.

Per riabilitare le porte USB bloccate volontariamente o involontariamente nel registro di sistema è invece necessario aprire l’editor del registro di sistema incluso in Windows. Per effettuare quest’operazione basta richiamare il pannello Esegui… usando la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera per e dare il comando regedit.

Nella finestra che andrà ad aprirsi dovrà essere utilizzata la barra laterale di sinistra per arrivare nella cartella HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\services\USBSTOR e si dovrà fare doppio click sulla chiave Start presente nel lato destro dell’editor. Fatto ciò basterà assegnare alla chiave il valore 3 e cliccare su OK per salvare i cambiamenti.

Commenti