Cinque risorse online per prepararsi all’Apocalisse Maya

Cinque siti web che vi permetteranno di gestire, con un tocco ironico, la fine del mondo annunciata dal popolo mesoamericano.

di Daniela Caruso 6 Dicembre 2012 12:27

Secondo i Maya, il mondo sta per finire. L’ultimo giorno del lungo calendario mesoamericano, meglio noto come il calendario Maya, è 21 dicembre 2012 (almeno, questa è la teoria). Potrebbe essere una catastrofe globale, ma potrebbe essere un evento di trasformazione evolutiva o potrebbe essere solo un altro nella lunga serie di giorni in cui ci svegliamo, viviamo la giornata per poi andare a dormire. Fortunatamente, la maggior parte dei scienziati sostiene la teoria secondo la quale il 21 dicembre 2012 sarà un giorno come gli altri, nel quale non succederà proprio nulla.

Anche se probabilmente siamo al sicuro, non fa mai male essere preparati. Diamo uno sguardo a una lista di preziose risorse online per affrontare un giorno così “impegnativo” per la Terra e i suoi abitanti. 

1. 43 Things

Il tempo sta per scadere, quindi se state stilando la lista delle cose che vi servono, provate a utilizzare 43 ThingsIl sito consente di effettuare un elenco di attività che si spera di realizzare, connettendovi con altri che hanno obiettivi simili, sia per il supporto che per consulenza.

2. List Challenges

Se avete già completato la vostra lista di cose indispensabili, o se siete alla ricerca di alcuni suggerimenti, potete utilizzare il sito List Challenges. Si possono creare sfide per liste di alimenti, di caramelle, di birra: in sostanza, ogni lista vi dà 100 cose da provare prima di morire. 

3. Mayan Endtime Calendar

È bene avere a disposizione un calendario Maya, in modo da poter tenere traccia del tempo che rimane prima della fine del mondo. Vi consigliamo il Mayan Endtime Calendar, che offre una visione umoristica per ogni giorno che porta al 21 dicembre.

4. Imparare qualcosa di nuovo in cinque minuti

5min.com è il posto perfetto per imparare qualcosa velocemente. Il sito ospita i video su una vasta gamma di argomenti. La cosa più importante è che la maggior parte dei video durano due minuti, in modo da non rubarvi troppo tempo.

5. Mappa dei morti

Il futuro della specie è nelle nostre mani, la sopravvivenza è un mustQuesta Mappa dei morti dovrebbe aiutarvi. Vengono visualizzati tutti i luoghi importanti della vostra zona, come i negozi di alimentari e i distributori di benzina. Essa mostra anche zone di pericolo: gli ospedali e le stazioni di polizia che possono essere invasa da zombie.

Commenti