Come scoprire chi ci ha cancellati dagli amici su Facebook

Una serie di applicazioni che ci permettono di scoprire chi ci hanno cancellato da Facebok, da Twitter, da Instagram, da Pinterest e anche da Google+.

di Daniela Caruso 23 Agosto 2012 15:40

Per un breve periodo durante il lancio iniziale Timeline di Facebook, si vedeva che ci aveva tolto l’amicizia, semplicemente cliccando su l’anno e guardando nella nostra casella degli “amici”. Facebook preferisce che gli utenti si concentrino sugli aspetti positivi dell’amicizia, quindi ha ben pensato di “risolvere” il problema. . Si può avere un ruolo attivo nello scoprire un eventuale cancellazione dalla lista amici altrui, non solo su Facebook. Sono a disposizione, infatti, una serie di componenti aggiuntivi del browser e le altre applicazioni simili che ci aiutano a trovare le persone che ci hanno cancellato da Facebok, da Twitter, da Instagram, da Pinterest e anche da Google+.

 Unfriend Finder [Facebook]

 Unfriend Finder è un’estensione gratuita per il browser che non vive all’interno della rete sociale. Una volta installata (su Chrome, Firefox, Opera o Safari) ed effettuato l’accesso a Facebook, l’estensione opera un conteggio dei vostri amici. Quando qualcuno vi cancella, vi dà notifica tramite un contatore rosso posto nella barra dei menu, insieme alle notifiche di Facebook. Unfriend Finder non vi dirà chi vi ha cancellato in passato, ma solo i contatti che vi cancellano dal momento in cui installate l’estensione.

Social Fixer [Facebook]

 Social Fixer è un’altra estensione browser che non funziona in Internet Explorer, ma è ottima su Chrome, Firefox, Opera e Safari. Come Unfriend Finder, vi dice chi ci ha cancellati. Con Social Fixer, è possibile nascondere i messaggi che hai avete letto, aggiungere una cover decorativa al vostro profilo e riorganizzare tutti i contenuti di Facebook e le modalità di visualizzazione. 

Unfollowr [Twitter]

 Scoprite chi si è stancato dei vostri messaggi a 140 caratteri, attraverso questo servizio denominato Unfollowr: tutto quello che dovete fare è seguire @ unfollowr su Twitter, e riceverete una notifica nella casella dei DM (messaggio diretto) ogni volta che un vostro seguace decide di non seguirvi più.

Quitter [Twitter]

 A differenza di Unfollowr, che richiede solo di seguire il proprio account, Quitter è un’app alla quale va data l’autorizzazione via Twitter. L’applicazione, quindi, confronta i vostri seguaci su base settimanale e avvisa l’utente via e-mail con l’elenco di tutti coloro che defollowano.

Friend or Follow [Twitter]

Vi dirà tre cose sulla tua vita tweet:

  • Follow: chi state seguendo, il quale non ricambia il follow;
  • Fans: chi vi segue, anche se non lo seguite;
  • Friends: chi seguite e chi vi ricambia il follow;

Mettendo il vostro nome Twitter nel motore di ricerca, potete vedere periodicamente le categorie e tenere tutto sotto controllo. È, inoltre, possibile ordinare ogni categoria per nome, ubicazione, numero di seguacie così via.

Statigram [Instagram]

 Statigram è un sito web che non si limita a dirci solo chi ci segue ancora e chi non lo fa più. Esso mostra anche tutte le tue statistiche Instagram in una infografica, che include informazioni quali il numero di foto che hai postato, il numero di like e commenti che hai ricevuto, e quante volte avete usato ogni filtro Instagram.

Followers su Pinterest [Pinterest]

Followers on Pinterest, per iPhone e iPad, fornisce informazioni utili che riguardano i seguaci, i seguaci recenti, i non seguaci, gli amici comuni. 

G-Minus [Google+]

G-Minus, una estensione per il browser Google Chrome, tiene traccia delle cerchie, ogni volta che fate accesso a Google+.
Commenti