CES 2013, ecco lo smartwatch Cookoo

Lo smartwatch di produzione cinese sarà presentato al Consumer Electronics Show 2013. Ecco le specifiche tecniche.

di Daniela Caruso 7 gennaio 2013 16:31

Ricordate l’orologio intelligente Cookoo? Per chi non lo sapesse, Cookoo è un orologio analogico con notifiche sul display, dotato di connettività Bluetooth 4.0 a risparmio energetico: pertanto l’azienda produttrice vanta per tale prodotto, una maggiore durata della batteria rispetto agli orologi intelligenti. Il dispositivo è stato lanciato ad Hong Kong. ConnecteDevice, l’azienda produttrice di questo gadget, ha sede proprio in detta città, e ha tenuto a precisare lo sforzo fatto per rendere “internazionale” questo orologio: design francese, ingegneria americana, codifica indiana ed europea, Hong Kong e Shenzhen R & S in materia di integrazione e di produzione. È interessante notare che l’azienda abbia deciso di fare un debutto commerciale nella propria città natale in vista del lancio dello stesso prodotto al CES 2013, il mese prossimo.

Il Cookoo non è diverso da qualsiasi altro normale orologio analogico: c’è una rotellina per la regolazione dell’ora e si illumina al buio. La differenza evidente è che il corpo è più grande (diametro della cassa 44 mm, spessore 16,3 millimetri, presentandosi come un orologio maschile), e ci sono anche quattro pulsanti per la gestione della parte intelligente, un ampio display LCD e radio Bluetooth. Anche se la parte intelligente esaurisce le batterie (dopo sei mesi o un anno, la pila a bottone CR2032 è facilmente sostituibile dall’utente), l’orologio funziona ancora da solo e dovrebbe durare per circa tre anni. Oltre a questo, il Cookoo è impermeabile fino a 5 ATM.

cookoo

Il Cookoo è compatibile solo con i dispositivi iOS che supportano Bluetooth 4.0 (iPhone 4S, iPhone 5, iPad 3 e, soprattutto, iPad Mini e la quinta generazione di iPod touch), ma il CEO Henri-Nicolas Olivier ha detto che la sua azienda sta già lavorando su applicazioni per Android e Windows Phone. Per ora, l’orologio è in grado di informare gli utenti sulle chiamate in arrivo o perse, messaggi di testo, messaggi di Facebook, promemoria del calendario, batteria scarica sul dispositivo host e se il dispositivo host è fuori portata (nel caso in cui si dimentica il telefono o tablet). L’utente può utilizzare il pulsante Mode per passare alla modalità silenziosa, modalità vibrazione, modalità segnale acustico e vibrazione per le notifiche.

cookoo-watchCome abbiamo accennato in precedenza, ci sono altri tre pulsanti sul Cookoo: in alto a sinistra il tasto Light che alterna semplicemente la retroilluminazione del display LCD, poi in basso a sinistra il pulsante Connect dedicato all’accensione e allo spegnimento, e, infine, in basso a destra, il tasto Command è per l’invio di comandi al dispositivo host. Se date un’occhiata alle impostazioni dell’app del dispositivo host, è possibile assegnare un’azione per ciascuna delle tre durate (a breve, medio e lungo termine) del tasto “Command”: si può fare il check-in su Facebook, mettere un pin sulla mappa o individuare il dispositivo host (il dispositivo potrebbe rispondere con un simpatico suono che riprende il verso del gufo). Sulla stessa pagina delle impostazioni, è possibile attivare o disattivare le notifiche per le chiamate in arrivo, chiamate perse, i messaggi di Facebook e promemoria del calendario, così come l’impostazione delle soglie per gli avvisi del livello della batteria. Quando avviate la fotocamera attraverso l’applicazione, è possibile utilizzare il pulsante Cookoo “Comando” per attivare la videocamera sia per un’inquadratura fissa o per avviare e fermare una registrazione video. Nel prossimo aggiornamento, l’azienda assicura di aggiungere la riproduzione musicale e il conto alla rovescia.

gallery-24

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti