Browser sicuri e privati per navigare in modo protetto su internet

Ecco quali sono i migliori browser web per quanto riguarda sicurezza, privacy e protezione dei dati dell'utente.

di Roberto S. 14 Agosto 2019 16:15

Un browser sicuro che sia in grado di proteggere la privacy dell’utente nel momento in cui naviga sul web è fondamentale per poter svolgere in totale serenità qualsiasi attività online e mettere al sicuro i propri dati sensibili rispetto a ogni tipo di minaccia.

Tranne nel caso in cui siano stati configurati in modo corretto, gran parte dei browser con cui si naviga sul web presenta al suo interno una mole impressionante di dati privati memorizzati che, dal punto di vista potenziale, possono finire in pasto a terze parti, indipendentemente dal fatto che vengano poi solo raccolti o anche utilizzati.

I dati privati memorizzati dai browser web

Tra i dati privati che vengono memorizzati da parte di un browser troviamo la cronologia di tutti i siti web che sono stati visitati, le credenziali con cui si effettua il login a varie piattaforme (quindi username e password), cookies e trackers e tutte quelle informazioni che vengono inseriti dagli utenti negli appositi campi all’interno di un sito web, come nome, indirizzo, numero di telefono e così via.

A parte tutti questi dati di cui abbiamo parlato, i browser possono svelare anche l’identità di un utente, anche nel caso in cui quest’ultimo stia usando dei migliori servizi VPN disponibili. In poche parole, anche quanti decidano di usare un VPN per camuffare il proprio reale indirizzo IP, potrebbero non essere così al sicuro, dal momento che il browser che si sta utilizzando potrebbe rivelare la reale identità tramite le impronte digitali del browser o per via di alcune vulnerabilità già presenti al loro interno.

Ad ogni modo, esistono diverse soluzioni per approcciare questo tipo di problematiche, optando per l’uso dei migliori browser sicuri che siano in grado di rispettare al 100% la privacy dell’utente, installare dei componenti aggiuntivi del browser per renderli ancora più sicuri, l’elenco dei browser che dovrebbero essere evitati e uno studio approfondito della privacy del browser.

L’elenco dei browser più sicuri: Firefox è in cima alla lista

Con le dovute modifiche circa la parte riguardante la privacy, Firefox è indubbiamente il miglior browser sia per quanto riguarda la privacy che la sicurezza in fase di navigazione. Infatti, mette a disposizione degli utenti un elevato numero di funzionalità e strumenti dedicati alla protezione della privacy, opzioni personalizzate, un livello di sicurezza eccellente, update costanti e un team di sviluppatori sempre molto attento alle esigenze degli utenti da questo punto di vista.

Il browser Iridium

Al secondo posto in questa speciale classifica troviamo Iridium. Si tratta di un browser davvero molto sicuro che si basa su Chromum, chiaramente dopo averlo configurato in maniera tale da alzare il livello di privacy. Potrebbe essere davvero un’ottima soluzione per tutti coloro che vogliono un browser in grado di supportare le diverse estensioni Chrome, ma che abbia comunque un grado di privacy decisamente superiore rispetto a quello garantito da quest’ultimo.

GNU IceCat

Un altro ottimo browser per navigare in modo sicuro sul web risponde indubbiamente al nome di GNU IceCat, che fa parte sempre di Firefox e del progetto del software gratuito GNU. IceCat si può considerare come un software libero in tutto e per tutto, che comprende numerosi componenti aggiuntivi e anche varie modifiche che riguardano le impostazioni predefinite, senza dimenticare numerosi strumenti di protezione della privacy, che si possono trovare anche nella pagina IceCat.

Tor Browser

Poco più sotto in classifica troviamo il browser denominato Tor: si tratta, per chi non lo sapesse, di una versione potenziata di Firefox, che ha ricevuto un’apposita configurazione per funzionare nel migliore dei modi sulla rete Tor. Possiamo considerarlo come un ottimo browser per quanto riguarda la sicurezza: infatti, già le impostazioni predefinite di Tor Browser garantiscono un alto livello di protezione nei confronti delle impronte digitali del browser, anche se il fatto di sfruttare la rete Tor può certamente essere uno svantaggio per via della velocità di download fin troppo lenta.

Commenti