Aware-2, la fotocamera da 1 Gigapixel

Una fotocamera che forse sarà impiegata anche per monitorare luoghi pubblici per motivi di sicurezza.

di Daniela Caruso 21 Giugno 2012 16:33

Credevate che non sarebbe stata inventata una fotocamera superiore a quella di 41 megapixel del Nokia? Vi sbagliavate di grosso. I ricercatori hanno progettato una macchina fotografica che potrebbe richiedere 50.000 megapixel. Anche se la squadra ha attualmente costruito e testato solo una fotocamera da 1000 megapixel (un gigapixel), sta costruendo una versione di 10.000 megapixel, per realizzare le future fotocamere con una risoluzione molto più elevata.

Scansionare una scena con queste fotocamere, ci permette di vedere molto più dettagli in maniera minuziosa“, ha detto David Brady, ingegnere elettrico della Duke University, co-autore di un articolo che parla dei dettagli di design della fotocamera, pubblicato su Nature il 20 giugno. Mentre le immagini a mosaico sono state fatte in passato con risoluzione in gigapixel, ci sono pochissime telecamere che possono prendere uno scatto in gigapixel. Il progetto Gigapixl, che mira a compilare ritratti di città e monumenti negli Stati Uniti, utilizza una fotocamera con risoluzione di 4 gigapixel.

Ma il raggiungimento di questa ultra-alta risoluzione, richiede il superamento di molte sfide. I gigapixel sono costosi, computazionalmente complessi e soffrono di aberrazioni geometriche. Brady e il suo team hanno creato la loro fotocamera gigapixel in piccolo, sincronizzando quasi 100 microcamere individuali per produrre immagini perfette con la potenza di elaborazione inferiore e meno problemi. Il loro dispositivo gigapixel è abbastanza potente per leggere un francobollo da più di mezzo miglio di distanza. Lavorare per il Dipartimento di agenzia della Difesa Darpa Dia, che ha creato tali innovazioni tecnologiche come le automobili autonome e Internet, i ricercatori hanno costruito una fotocamera da due metri e mezzo quadrati riprendendo le immagini di esempio a Seattle, Washington.

L’apertura della fotocamera misura solo un mezzo pollice di larghezza, con la maggior parte del corpo della fotocamera caratterizzato da microprocessori per gestire le informazioni. Con i progressi nella tecnologia dei computer, Brady pensa la dimensione di una macchina fotografica potrebbe ridursi al punto che potrebbe essere disponibile in un dispositivo portatile. La fotocamera utilizza già gigapixel sensori simili a quelli del iPhone, ha detto. Nel breve termine, però, una fotocamera gigapixel molto probabilmente potrà essere utilizzata per scopi di sicurezza. Un unico dispositivo collocato in un luogo sportivo o centro commerciale in grado di monitorare migliaia di persone in una sola volta, capace di zoomare su ognuno di essi.

Commenti