A New York aumentano i furti, colpa di Apple

Termina l'anno ed è ora di statistiche, a New York l'aumento dei furti è dovuto ai dispositivi Apple troppo desiderati.

di Daniele Perotti 2 gennaio 2013 13:36

Le statistiche non mentono e sembra che questa volta la colpa sia tutta di Apple e del fatto che i suoi dispositivi sono tra i principali interessi di ladri e borseggiatori. La notizia arriva direttamente dal sindaco di New York, nel suo ultimo discorso Michael Blommberg, ha spiegato come nella metropoli il numero di crimini nell’anno appena terminato è salito del 3,3% rispetto al 2011, una cifra che vista in assoluto sembra bassa ma che ha fatto molto preoccupare il sindaco ed il suo staff. La crescita dei furti sembra essere responsabilità dei dispositivi Apple, sembra infatti, che larga parte dei device tecnologici rubati siano caratterizzati dal marchio della mela morsicata.

Gli iDevice: iPhone, iPod e iPad, oltre ovviamente ai portatili Apple, sono tra i dispositivi si più desiderati ma anche tra i più rubati, vi basti pensare al fatto che il numero dei furti avvenuti nella metropoli statunitense è aumentato di 3484 eventi mentre il numero di furti che ha visto come bersaglio un dispositivo Apple ha raggiunto la bellezza di 3890.

Ma le cifre uscite dal palazzo di Michael Blommberg non finiscono certamente qui, sembra infatti che dal 2011 i furti di iPod, iPhone e iPad hanno subito un aumento del 40% mentre adesso coprono ben 14 punti percentuali dei crimini totali avvenuti a New York in un solo anno che, quantificati sfiorano la soglia di 108500.

Che i dispositivi Apple sono certamente tra i più desiderati non è certo una novità ma questo comporta di consenguenza la necessità di tutelarli se vogliamo mantenerne la proprietà, il sindaco di New York ha suggerito a tutti i suoi concittadini che sono in possesso di un dispositivo Apple di metterlo in una tasca interna dei propri abiti così da ridurre il rischio di furto, Blommberg ha inoltre suggerito di recarsi nel più vicino distretto di polizia NYPD e di procedere con la registrazione del codice seriale del proprio dispositivo Apple insieme a tutti i contatti dell’utente proprietario.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti