Dalla Cina arriva il “super computer”

Tianhe 2 è il super computer, creato dall'Università per la Tecnologia della Difesa Cinese, che riesce a eseguire 33860 trilioni di calcoli al secondo.

di Daniela Caruso 19 giugno 2013 14:16

Un super computer arriva dalla Cina. Tianhe-2, questo il suo nome, più conosciuto come Milky Way 2, è uno dei terminali più potenti al mondo, essendo riuscito a elaborare 33,86 petaflop al secondo, ossia ad eseguire 33860 trilioni di calcoli al secondo. A stilare il record, Top500, organizzazione che ogni sei mesi misura le prestazioni più potenti. Il Tianhe-2 ha supertato anche Titan (Cray XK7) che è riuscito a processare “solamente” 17,59 petaflop al secondo.

Il computer in questione è stato prodotto dall’Università per la Tecnologia della Difesa Cinese, nell’ambito del progetto 863: i processori che permettono tale potenza di calcolo sono 3 milioni e 120 mila. Le componenti hardware sono state realizzate in Cina, mentre i processori utilizzati fanno capo a Intel (Ivy Bridge e Xeon Phi). Tianhe-2 verrà installato entro fine anno presso il National Supercomputer Center di Guangzhuo.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti