Xiaomi pronta a lanciarsi con prepotenza nel mondo tablet

Xiaomi ha in serbo ben tre nuovi tablet per arricchire tale settore.

di Maria Barison 5 Maggio 2021 11:22

Il settore tablet vede al momento al potere sempre Apple con i suoi iPad, ma diverse aziende da anni stanno provando a spodestare dal trono l’azienda di Cupertino e Xiaomi potrebbe non poco darle del filo da torcere.

Nonostante il mercato dei tablet non sia più così proficuo come un tempo, a causa dell’utilizzo sempre maggiore di smartphone con schermi davvero molto ampi, le aziende non rinunciano a proporre nuovi prodotti. C’è da dire però che tra il 2020 ed il 2021 si è avvertita una netta ripresa di questo settore, grazie principalmente allo smart working ed alla DAD. La pandemia ha costretto ad affidarsi allo studio ed al lavoro virtuale e sempre più famiglie si sono affidate ai tablet per interagire con gli altri.

Xiaomi ha in serbo tre nuovi tablet

Xiaomi ha ben pensato di sfruttare il momento favorevole al mercato tablet ed è pronta a proporre ben tre nuovi modelli che si ritroveranno con novità hardware di rilievo. I dettagli arrivano da XDA che ha scovato nei codici della MIUI 12.5 l’esistenza di questi tre nuovi tablet di stampo Xiaomi, i nuovi Mi Pad.

Tali modelli sono stati identificati con i nomi in codice nabu, enuma ed elish. Secondo le ultime indiscrezioni appena emerse, avremo due di questi dispositivi che saranno due varianti dello stesso modello, con il primo che dovrebbe infatti supportare le chiamate vocali su rete LTE e 5G mentre l’altro sembra essere una variante unicamente Wi-Fi. Si parla quindi di tre nuovissimi Mi Pad, ma due sono semplicemente appartenenti allo stesso modello, con minime differenze tra di essi.

Display a 120 Hz e processore Snapdragon per i tablet Xiaomi

Continuando con quanto emerso da XDA, grazie alla MIUI 12.5, per tutti i modelli trapelati dovremmo trovare un display a risoluzione 2.560 × 1.600 pixel, con rapporto di forma pari a 16:10 e con un refresh rate pari a 120 Hz. Display di ultimissima generazione che garantirà luminosità nei momenti più opportuni.

Per quanto riguarda il comparto hardware, sul lato processori ci si attende l’utilizzo di modelli Snapdragon della serie 8: in particolare parliamo di 865, 865+ o 870 per i due enuma e elish e uno Snapdragon 855, 855+ o 860 per il modello numa. Sono solo le prime indiscrezioni riguardanti questi prossimi tablet targati Xiaomi, si spera che possano essere di grande appeal e con novità di rilievo, ma non è ancora chiaro quando potranno essere presentati. Bisogna anche capire se effettivamente saranno commercializzati anche in Europa o saranno un’esclusiva per il mercato cinese. Attendiamo altre novità a riguardo.

Tags: tablet · xiaomi
Commenti