Wikivoyage, la Wikipedia dei viaggi e del turismo

Il portale si presenta come una guida turistica gratuita, aggiornata e affidabile sui luoghi da visitare.

di Daniela Caruso 16 gennaio 2013 14:36

Wikivoyage è un portale che offre guide turistiche gratuite, in stile Wikipedia. Conoscere i posti in cui si viaggia è importante e questo sito funge proprio da fonte di informazione. Questo progetto, lanciato da poche ore online, potrà essere un ottimo strumento per coloro che hanno bisogno di informazioni specifiche su determinati luoghi del mondo. Il lancio completo di Wikivoyage è stato attuato nella giornata di ieri, 15 gennaio. Sostanzialmente, esso fa leva, se così possiamo dire, sul concept della famosa enciclopedia libera online, che chiunque, almeno una volta nella vita ha consultato, per quel che riguarda la modalità di realizzazione e aggiunta dei contenuti. Le informazioni, infatti, sono inserite dagli utenti della community, proprio come avviene su Wikipedia: la differenza sta nel fatto che su Wikivoyage si parla esclusivamente di viaggi, come suggerisce il nome.

I viaggi e il turismo, dunque, sono il cuore centrale della piattaoforma. Il progetto non è “nuovo”, nel senso che ha mosso i primi passi già dal lontano 2003, con il sito Wikitravel, trasformandosi poi in ciò che è oggi, a partire dal 2006. All’inizio, il sito era disponibile solamente in due lingue: italiana e tedesca. Il progetto fa parte di Wikimedia Foundation, di cui fa parte anche lo stesso sito di Wikipedia.

Sul sito Wikivoyage viene descritto lo scopo del progetto e come lo stesso portale viene definito dai suoi creatori. Ecco un estratto:

!Wikivoyage è guida turistica, gratuita, aggiornata ed affidabile”. Il progetto si propone l’obiettivo, da realizzarsi sul lungo termine, di diventare una guida mondiale del turismo grazie alle contribuzioni di utenti dislocati ovunque nel mondo. Wikivoyage vuole soddisfare il bisogno dei viaggiatori di ottenere informazioni aggiornate e in modo istantaneo grazie alla rete, informazioni che le guide cartacee non sono in grado di dare, diventando obsolete al momento stesso che vengono pubblicate.

Potete collegarvi al sito a questo indirizzo.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti