WhatsApp, arriva in versione beta la funzione multi-dispositivo

E' stata resa disponibili nelle ultime ore la funzione beta multi-dispositivo per WhatsApp.

di Maria Barison 15 Luglio 2021 9:21

Sono ormai settimane che non si fa altro che parlare della funzione multi-dispositivo di WhatsApp e nelle ultime ore è stata finalmente lanciata, in versione prettamente beta, questa novità per il campo WhatsApp.

Per poter notare se questa funzione è abilitata, è necessario essere iscritti al programma beta, si tratta infatti di un periodo di test che anticipa poi la sua diffusione su larga scala anche ad utenti che non partecipano a questo tipo di programma.

Cosa emerge dalla nuova beta di WhatsApp?

Con la funzione multi-dispositivo di WhatsApp si avrà modo di poter utilizzare il servizio di messaggistica istantanea su un massimo di quattro dispositivi, anche se per ora non è supportato un secondo smartphone, senza che il device in questione sia acceso o collegato ad internet. La differenza sostanziale evidenziata con questa nuova beta di WhatsApp è che potrà essere utilizzato il servizio di messaggistica su WhatsApp Web senza dover per forza mantenere il proprio smartphone acceso e collegato ad internet.

Vediamo allora più nel dettaglio quali sono gli elementi di punta di questa funzione multi-dispositivo di WhatsApp. L’aspetto principale e che rende rivoluzionario l’utilizzo di tale app è che finalmente WhatsApp Web, WhatsApp Desktop e Portal possono funzionare anche senza che lo smartphone sia collegato ad internet.

La prima versione beta di tale funzionalità non supporta al momento un secondo smartphone, ma in futuro potrebbero esserci cambiamenti sostanziali a riguardo. E’ poi possibile collegare fino a quattro dispositivi al proprio account, con le chiamate vocali e video che funzioneranno tranquillamente tra i vari device. Infine è importante precisare come non sarà possibile inviare messaggi o effettuare chiamate ad utenti che non hanno aggiornato WhatsApp all’ultima versione.

Come sfruttare la funzione multi-dispositivo di WhatsApp?

Se si è iscritti al programma beta di WhatsApp si può iniziare a testare questa funzione multi-dispositivo aprendo dal proprio smartphone le impostazioni di WhatsApp Web/Desktop (chiamate anche Linked Devices) e cercare la voce “Multi-device beta”. Visto come la comunicazione sia ancora criptata end-to-end questa particolarità non avviene attraverso il salvataggio cloud dei messaggi (come per esempio succede con Telegram), ma con un sistema che realizza connessioni sicure direttamente con tutti i singoli dispositivi.

In poche parole i server di WhatsApp apriranno sessioni criptate con i singoli dispositivi e invieranno a ciascuno il suo messaggio. Altro aspetto da tener conto è che quando si cancella una chat da un dispositivo, quest’ultima non viene invece eliminata da tutti gli altri device collegati. Inoltre, i dispositivi collegati vengono disconnessi automaticamente dal proprio account WhatsApp dopo 14 giorni di inattività sul telefono e ciò per motivi di sicurezza.

Commenti