Siri per tutti i dispositivi con iOS5

Il gruppo di sviluppo Siriforyou ha recentemente pubblicato una guida per attivare la funzione di assistente vocale, fin'ora riservata ai proprietari di iPhone 4S, anche su altri dispositivi che supportano il nuovo sistema operativo iOS5.

di Antonio Avagnale 28 novembre 2011 10:08

I rumors, circa la possibile volontà di Apple a non rendere Siri disponibile per tutti i dispositivi precedenti all’iPhone 4S, hanno sferzato il web come un potente vento. La motivazione maggiormente apportata, a questa volontà della società di Cupertino, è che il sistema di assistenza vocale è una delle peculiarità e delle potenzialità con cui è stato lanciato il nuovo melafonino, quindi non sarebbe ne produttivo per le vendite, ne corretto verso i fedelissimi, che sono andati ad acquistarsi il nuovo modello, renderlo disponibile a tutti gli iDevice.

Fortunatamente per tutti coloro che non possono, o non vogliono, comprare un nuovo iPhone è stata trovata una soluzione al problema. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un dispositivo Apple con sistema operativo installato iOS 5 o 5.0.1, meglio eliminare ogni tipo di porting, anche la funzione grafica cioè non funzionante, di Siri che in precedenza era possibile installare.

Il dispositivo su cui si vuol far funzionare Siri con la sua funzione dettatura dovrà essere Jailbroken, diversamente ci sarà impossibile proseguire con le nostre operazioni di attivazione.

La prodcedura d’installazione è abbastanza semplice, partendo da Cydia bisognerà seguire tre semplici step:

  1. Aggiungete la repository http://siriforyou.bplaced.net/repo/ oppure http://apt.if0rce.com
  2. Cercare Siri0us
  3. Eseguire l’installazione

Visto che Siri utilizza un particolare sistema di riconoscimento vocale potrebbe insorgere qualche problema sottoforma di continui riavvi del dispositivo. Il problema non richiederà un reset del vostro iPhone, sarà infatti sufficiente utilizzare un pratico programma, tipo iFunBox o similari, per rimuovere la cartella : “/System/Library /PrivateFrameworks/AssistantServices.framework”.

Siri così installato è in grado di farvi effettuare tranquillamente delle dettature ma è ancora un programma da rifinire e da implementare, insomma un cantiere aperto.

Nonostante necessiti di alcuni ritocchi è comunque disponibile in numerose lingue, tra queste troviamo

  • Italiano
  • Spagnolo
  • Inglese
  • Diverse asiatiche

Ricordiamo infine che attualmente i dispositivi iOS 5 o superiori sono unicamente jailbroken tethered, che in parole povere sta a significare che per far partire “la crack” è necessario tenere il proprio dispositivo collegato ad un computer con il tool necessario installato ed avviato.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti